“Aperitivi della Conoscenza” dell’Università di Parma: il 21 dicembre si parla di diagnosi precoce di cancro e fibrosi

16

Alle 18.30 al Centro giovani Casa nel Parco l’ultimo appuntamento di questa tranche della rassegna. Relatrice Kelly Bugatti

PARMA – Prima lo vedi, prima lo curi! La diagnosi precoce di cancro e fibrosi è il tema dell’incontro in programma per giovedì 21 dicembre alle 18.30 al Centro giovani Casa nel Parco nell’ambito degli “Aperitivi della conoscenza” dell’Università di Parma. Si tratta dell’ultimo appuntamento di questa tranche della rassegna.

Relatrice sarà Kelly Bugatti, del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco.

Una delle strategie principali nella lotta contro il cancro – si legge nell’abstract dell’incontro – è cercare di diagnosticare prima la malattia. Prima si vede, prima si cura: facile, no?  In realtà vedere la malattia nei suoi primi stadi dello sviluppo non è per nulla semplice, anche con gli strumenti moderni. Però si può sfruttare quel qualcosa di diverso che le cellule malate hanno sulla loro superficie come bersaglio”. 

Novità della tranche autunnale 2023 degli “Aperitivi della conoscenza” è stato il doppio appuntamento settimanale: al tradizionale incontro del mercoledì al ParmaUniverCity Info Point se ne è aggiunto anche uno il giovedì al Centro giovani Casa nel Parco, nel Quartiere San Leonardo, grazie alla collaborazione con il Comune di Parma, l’Associazione Amici Biblioteca San Leonardo, la Cooperativa Sociale Gruppo Scuola e l’Associazione On/Off.

In programma, come sempre, brevi seminari divulgativi – aperti a tutte le persone interessate e a ingresso libero fino a esaurimento dei posti – condotti dalle docenti e dai docenti dell’Università di Parma, in un programma costruito con l’apporto di tutte le aree disciplinari dell’Ateneo e sempre dedicato all’Agenda 2030 ONU (il piano d’azione sottoscritto nel 2015 da 193 paesi delle Nazioni Unite, tra cui l’Italia) e ai suoi “Goals”, i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) da raggiungere entro il 2030.

L’Agenda 2030 viene approfondita da diversi punti di vista, nell’ottica comunque della complessità (dimensione economica, ambientale e sociale strettamente correlate e interconnesse, interdipendenti tra loro) che la caratterizza.

I seminari sono tutti registrati e poi pubblicati sul canale YouTube dell’Università di Parma, in una playlist dedicata.

Gli Aperitivi, di concerto con le Biblioteche dell’Università di Parma, possono contare su approfondimenti bibliografici a cura delle U.O. Biblioteche di Area Medico e Giuridica, Biblioteche delle Scienze e Tecnologie, Biblioteche delle Scienze Umane. Per ogni seminario vengono indicati 2-3 libri sul tema del giorno.

Per dare ascolto alla cittadinanza e avvicinare sempre più la propria offerta culturale agli interessi del pubblico l’Ateneo ha predisposto un “questionario di gradimento” che servirà per avere un feedback e orientare o eventualmente ri-orientare attività e progetti.

Info:

web https://www.facciamoconoscenza.unipr.it/

e-mail uopublicengagement@unipr.it

Gli aperitivi sono presenti anche sui canali social Facebook, Instagram e YouTube “facciamoconoscenza”