A Modena le sfide della serie B Nazionale di Badminton

19

Sabato 12 e domenica 13 marzo alla polisportiva Gino Nasi il concentramento che coinvolge anche Lazio, Brescia e Acqui. L’assessora Baracchi: “Evento di alto livello sportivo”

MODENA – A distanza di nove mesi dal “Gran prix Yonex badminton”, evento di richiamo che aveva portato in città 180 atleti provenienti da tutt’Italia, Modena si appresta a ospitare un altro appuntamento nazionale legato al badminton. Nel pomeriggio di sabato 12 e nella mattinata di 13 marzo la polisportiva Gino Nasi accoglierà infatti quattro tra le migliori squadre delle serie B federale, tra cui gli organizzatori di Modena Badminton, che si sfideranno in un “concentramento” nell’ambito del secondo campionato italiano a squadre promosso dalla Federazione italiana badminton (FIBa). L’ingresso alla palestra di via Tarquinia 55 è libero; per accedere occorre esibire il Green pass rafforzato e indossare la mascherina Ffp2 (informazioni online sul sito www.modena-badminton.it).

“Si tratta di un evento sportivo importante – sottolinea l’assessora allo Sport Grazia Baracchi, che nel fine settimana andrà a salutare gli atleti – che conferma ancora una volta la capacità dello sport modenese, anche da parte delle società impegnate in discipline meno conosciute, quindi, di intercettare e di sviluppare sul territorio iniziative di alto livello”.

All’appuntamento, in particolare, parteciperanno le compagini Brescia Sport più, Lazio Badminton e Acqui Badminton, oltre ovviamente al Modena Badminton che lo scorso autunno ha conquistato la promozione in serie B, garantendosi il diritto di partecipare a questo torneo nazionale. Le formazioni si affronteranno seguendo un calendario di scontri incrociati che prevede tre momenti di gioco, ognuno dei quali con due partite disputate in contemporanea: alle 13.30 e alle 17 di sabato e alle 9 di domenica 13. Modena affronterà quindi, nell’ordine, i club di Acqui Terme, Roma e Brescia. Altri due concentramenti della serie B, tecnicamente “incontri intersociali”, saranno organizzati in parallelo a Bolzano, con l’organizzazione della società Mals Malles Venosta (per il girone A), e a Catania con l’attività de Le Saette (per i gironi C e D).

Nelle intenzioni degli organizzatori la possibilità di accedere liberamente alla manifestazione, come già avvenuto in occasione del “Gran prix” di giugno 2021, potrà contribuire a diffondere sul territorio la conoscenza di questa disciplina adatta a tutti e a tutte le età. Nonostante sia ancora poco noto e poco diffuso in Italia, infatti, il badminton è uno sport antico e tra i più praticati al mondo; guardarlo è affascinante e divertente, ricco di scambi al volo rapidissimi, cambi di fronte e recuperi movimentati che ne fanno il più veloce tra gli sport di racchetta.

Riconosciuto come disciplina olimpica nel 1992, il badminton è arrivato a Modena nel 2014 grazie a un gruppo di appassionati. Nel 2016 è nata l’associazione sportiva dilettantistica Modena Badminton, affiliata alla FIBa, con una programmazione di allenamento annuale per tutta la stagione sportiva a tutti i livelli. Partecipa al campionato nazionale di serie B e collabora con i vari enti presenti sul territorio a numerose iniziative, proponendo attività anche nelle scuole e nei campi estivi per ragazzi e adulti; inoltre, per i propri tesserati promuove momenti di formazione e specializzazione e trasferte in Italia e all’estero in occasione di tornei e stage. Tutti i lunedì e mercoledì dalle 18 alle 21 e i venerdì dalle 18 alle 20 alla polisportiva Gino Nasi vengono organizzate prove dimostrative gratuite per chi fosse interessato a provare questa disciplina.

Approfondimenti anche via mail (info@modena-badminton.it), al telefono (349 5480549) e sulla pagina facebook della società sportiva www.facebook.com/modenabadminton.