Movisport in versione “Artica”: in tre al via all’Arctic Rally

43
GRYAZIN E ALEKSANDROV ALL’ARRIVO A MONTE CARLO

Dopo i successi iridati di Monte Carlo, la griffe reggiana scenderà in campo tra le nevi della Finlandia schierando tre equipaggi destinati a farla da protagonisti. Gryazin, il giovanissimo Trentin e il gentleman Melegari al via

REGGIO EMILIA – È decisamente un avvio stagionale di caratura internazionale, quello di Movisport in questo 2024. Dopo le soddisfazioni alla “Dakar” con Cesare Zacchetti, dopo anche le performance di Giovanni Trentin al recente Riihimäki Rally in Finlandia e il terzo posto di WRC-2 di Nikolay Gryazin a Monte Carlo, la griffe reggiana sarà della partita all’Arctic Lapland Rally, secondo round della massima serie nazionale finlandese, questo fine settimana. La gara partirà e arriverà a Rovaniemi nel cuore della Lapponia, nell’estremo nord della Finlandia e per tutti e tre gli equipaggi sarà il debutto in questa celebre gara.

Riflettori puntati su Nikolay Gryazin e Konstantin Aleksandrov, che dopo l’avvio in grande stile della serie iridata saranno al via della gara finnica in training per la seconda prova mondiale del Rally in Svezia dal 15 al 18 febbraio. Saranno al via con la Citroen C3 Rally2 ufficiale ed ovviamente oltre a puntare al successo assoluto il loro compito primario sarà quello di proseguire il lavoro di affinamento sulla vettura transalpina, l’arma con la quale puntano al titolo iridato WRC-2.

Giovanni Trentin, la giovane promessa sedicenne da Montebelluna, presentandosi da terza forza nella categoria SM3 dopo il positivo avvio, terzo di categoria al Riihimäki Rally. Affiancato da Danilo Fappani, il portacolori di Aci Team Italia sarà davanti ad un nuovo e grande esame al volante della Ford Fiesta Rally4 curata da Lorenzon Racing ed anche in questo caso, lottando con  i “colleghi” locali si avranno certamente i riflettori puntati.

Terza forza in campo in Finlandia sarà il gentleman reggiano Zelindo Melegari, affiancato da Maurizio Barone, su una Subaru Impreza Sti Gruppo N. Una partecipazione stimolata dalla passione, quella di Melegari, che certamente vorrà trovare ispirazione dalla vettura giapponese del quale è rimasto uno dei pochi interpreti a livello internazionale.

Saranno due le giornate di gara previste con la prima frazione che si aprirà nella tarda mattinata di venerdì 2 Febbraio con un totale di poco più di settantacinque chilometri di prove.

Si partirà con la lunga “Aittajärvi” (22,47 km) per poi proseguire la tappa con i tratti cronometrati di “Mäntyvaara” (3,69 km), “Siikakämä Kivalo” (26,03 km) e di “Kaihuavaara” (19,62 km), concludendo con un secondo passaggio sulla corta “Mäntyvaara” nel tardo pomeriggio.

Oltre centoventiquattro i chilometri da affrontare sabato 3 Febbraio, iniziando dalla ripetizione della “Aittajärvi” e continuando con gli altri impegni previsti su “Siikakämä” (26,00 km), “Ounasvaara” (1,15 km), “Sarriojärvi” (32,65 km), “Patovaara” (7,26 km), “Kemijärvi” (2,27 km), prima di giocarsi il tutto per tutto con un altro giro sulla “Sarriojärvi”.