Venturi, entro l’estate pronto l’edificio ex Deledda a Modena

Venturi-via-ServiL’appalto della sede di via Servi. boom di iscritti

MODENA – La sede dell’ex istituto Deledda in via Ganaceto a Modena, dove sono in corso i lavori di ristrutturazione della Provincia, sarà a disposizione dell’istituto d’arte Venturi entro settembre, in tempo per l’avvio del prossimo anno scolastico.

I nuovi spazi consentiranno di lasciare l’attuale sede distaccata, in affitto, di via S.Orsola e serviranno a far fronte al boom di iscritti (nel prossimo anno scolastico gli studenti saranno 1.529, quando nel 2009-2010 erano poco più di mille); inoltre migliorerà la distribuzione nelle diverse sedi, necessarie dopo l’inagibilità dell’edificio di via dei Servi, danneggiato dal sisma che sarà ristrutturato.

Il punto della situazione è stato illustrato nei giorni scorsi al Consiglio di istituto, allargato a numerosi genitori e docenti, da Emilia Muratori, consigliere provinciale delegato all’Istruzione, e dai tecnici della Provincia, ente competente sugli edifici scolastici superiori.

«Complessivamente – ha affermato Muratori – abbiamo messo in campo uno sforzo importante per un istituto in continua crescita che rappresenta un’eccellenza nell’offerta formativa provinciale. E il recupero della sede di via dei Servi avrà una ricaduta positiva anche per tutto il centro storico».

Nella nuova sede di via Ganaceto saranno ricavate 16 aule e tre nuovi laboratori al servizio del biennio; nelle prossime settimane, inoltre, come è scaturito dall’incontro, la Provincia pubDeleddablicherà il bando per l’aggiudicazione dei lavori di recupero della sede storica di via dei Servi, un intervento che avrà un costo di due milioni e 350 mila euro; l’obiettivo è di mettere l’edificio a disposizione della scuola per l’inizio dell’anno scolastico 2017-2018.

Come ha sottolineato Luciana Contri, dirigente scolastico del Venturi – «è stato un incontro positivo che ha consentito di chiarire tempi e modalità del piano della Provincia che risponde alle esigenze delle scuola».

Nel frattempo per il prossimo l’anno scolastico l’istituto continuerà ad utilizzare anche le sedi distaccate in affitto di via Sgarzeria, di proprietà dell’istituto delle Suore Domenicane e di via Rainusso con la palestra; una volta terminati i lavori in via dei Servi, questi spazi non saranno più utilizzati con un risparmio sugli affitti di oltre 400 mila euro all’anno.

Dall’anno scolastico 2017-2018, infatti, gli studenti del Venturi utilizzeranno tre sedi: quella di via dei Servi ristrutturata, la sede storica di via Belle Arti 16, per la quale Provincia prevede un piano di manutenzione dal costo di 600 mila euro, e appunto l’ex istituto Deledda.