Modena: Bimbi 1-3 anni, iscrizioni aperte per l’Officina del sabato

Il servizio integrativo al nido prende il via il 5 novembre al Polo d’Infanzia Triva. Assessore Cavazza: “Sperimentiamo nuovi modelli per andare incontro alle famiglie”

MODENA – Sono aperte le iscrizioni all’Officina del sabato, il nuovo servizio integrativo del sabato mattina rivolto ai bambini che frequentano i nidi d’infanzia, che il Comune di Modena intende sperimentare al Polo d’Infanzia Triva di via Spontini 14. All’Officina del sabato i bambini da uno a tre anni troveranno ad accoglierli educatrici specializzate che proporranno attività e laboratori creativi, percorsi motori, esplorazione di materiali naturali, laboratori di lettura e drammatizzazione, attività grafico pittoriche.

L’esperienza è riservata ai frequentanti dei nidi comunali e dei convenzionati che non erogano analogo servizio integrativo il sabato mattina, di età compresa fra i 12 e i 36 mesi, con priorità ai bambini i cui genitori sono impegnati in attività lavorative il sabato mattina. L’ingresso è previsto dalle 8 alle 9 e l’uscita fra le 12.15 e le 12.30; non viene quindi somministrato il pasto, è bensì prevista una merenda a metà mattina.

“L’Officina del sabato – spiega l’assessore Gianpietro Cavazza – è uno dei servizi integrativi che intendiamo sperimentare al nuovo Polo d’Infanzia Triva, che vedrà accanto all’apertura di ulteriori servizi integrativi tradizionali, la sperimentazione di nuovi modelli organizzativi in grado di andare incontro alle esigenze e ai bisogni delle famigli modenesi”.

Le domande vanno presentate entro le 12 di venerdì 28 ottobre all’Ufficio ammissioni nidi d’infanzia, utilizzando il modulo scaricabile dal sito Internet (www.comune.modena.it/istruzione) per posta elettronica all’indirizzo nidi.infanzia@comune.modena.it oppure direttamente all’Ufficio ammissioni in via Galaverna 8, terzo piano, aperto lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 13; lunedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 18 (ad eccezione di lunedì 31).

La tariffa di frequenza mensile è pari al 10 per cento della retta del servizio nido già attribuita riparametrata al servizio a tempo pieno, con il limite minimo di 10 euro e massimo di 50 euro. I posti disponibili sono 16 e il servizio sarà attivato se si registrano almeno sei adesioni. Nel caso le domande siano superiori ai posti disponibili sarà formata una graduatoria sulla base dei punteggi già ottenuti per l’ammissione al nido ed entro il 3 novembre verrà data comunicazione dell’avvio del servizio e dell’eventuale ammissione. Per ulteriori informazioni si può contattare l’Ufficio ammissione nidi (059 2033867 e 2032786).