A Ferrara due occasioni per ripulire la città da rifiuti e barriere di ogni genere

Puliamo il mondo 2016: Il 24 settembre e l’8 ottobre giornate di pulizia di aree pubbliche

puliamo-mondo-2016FERRARA – Doppio appuntamento a Ferrara, sabato 24 settembre e sabato 8 ottobre, in occasione della XXIV edizione di ‘Puliamo Il Mondo’. Il Circolo Il Raggio Verde Legambiente Ferrara, in collaborazione con il Centro IDEA del Comune di Ferrara, propone due giornate di pulizia di aree pubbliche.

Sabato 24 settembre l’appuntamento è dalle 9.30 alle 13 nel parco di via Porta Catena, dietro il Palazzo delle Palestre, per la pulizia del parco pubblico e del sottomura tra viale Belvedere e via Porta Catena e per la pulizia della zona di viale XXV Aprile e dell’area circostante il parcheggio Diamanti. All’iniziativa sarà presente, tra gli altri, anche il giornalista di Rai Tre Nelson Bova, per girare uno “speciale Puliamo il mondo” per la trasmissione Ambiente Italia.

Sabato 8 ottobre, invece, l’appuntamento è alle 14.30 nel parcheggio a lato dell’ex cinema Alexander per la pulizia del quartiere di via Foro Boario. L’iniziativa vedrà la partecipazione, tra gli altri, del gruppo di cittadinanza attiva “Far Filò”, del quartiere di Foro Boario.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.
Portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1.000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine.
La campagna, che ha ottenuto anche quest’anno il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di UPI e di ANCI, nel 2016 è dedicata al tema dell’accoglienza e dell’integrazione, con l’obiettivo di “pulire il mondo dalle barriere che frenano lo sviluppo dei diritti e la diffusione del benessere per tutti. La riappropriazione collettiva del territorio – secondo gli organizzatori – è infatti la chiave per ricostruire le relazioni sociali, perché un mondo diverso è possibile se lo si costruisce insieme, senza barriere di alcun tipo (sociali e culturali, etniche e religiose, fisiche e mentali)”.
Le attività di questa edizione vedranno coinvolte associazioni dedite all’integrazione sociale attraverso la creazione di reti territoriali tra cittadini e volte ad eliminare barriere culturali, sociali, fisiche e mentali.

A Ferrara, la manifestazione si svolgerà attraverso il coinvolgimento e la partecipazione diretta del Lions Club Ferrara Host, da sempre impegnato nel promuovere principi di cittadinanza attiva, e della Cooperativa Scacco Matto che, assieme alle associazioni ad essa connesse, si occupa, da diversi anni, della gestione di servizi socio-sanitari ed educativi nei confronti di persone svantaggiate.