Violazioni alla normativa sull’emergenza Covid: chiusa per dieci giorni pizzeria da asporto in Gad

32

Agenti di Polizia Commerciale attivi sul territorio nella giornata di sabato 20 febbraio in esecuzione di un’ordinanza della Prefettura

FERRARA – Nella tarda serata di sabato 20 febbraio scorso agenti ed ufficiali della Polizia Commerciale e dei nuclei territoriali della Polizia Locale cittadina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza della Prefettura estense che ha disposto la chiusura coattiva temporanea per 10 giorni di un’attività di ristorazione (ai sensi art.4 del D.L. 19 del 25/0372020).

La circostanza ha riguardato una pizzeria da asporto della zona Gad (via Oroboni) gestita da cittadini di origini pakistani, resisi responsabili di violazioni alla normativa emergenziale Covid. L’applicazione di questa sanzione accessoria è prevista dai vari provvedimenti governativi, poi convertiti in legge, succedutisi nel corso dell’anno per far fronte all’emergenza epidemiologica.

Ancora, nello stesso pomeriggio di sabato, le pattuglie della Polizia Commerciale unitamente a personale della Polizia di Stato, impegnati in servizio antiassembramento in centro storico, hanno accertato una violazione dell’art.1 c.10 del Dpcm 14/01/21 a carico di un pubblico esercizio di corso Porta Reno. Nell’occasione non era stato assicurato il rispetto del distanziamento fra commensali non conviventi che, nello stesso tavolo, erano intenti a consumare cibi e bevande in numero superiore a quattro.