ValcenoArte chiude con un ricco weekend

8
Alireza

VARANO DE’ MELEGARI (PR) – Festival ValcenoArte 2021

Secondo e ultimo weekend

Un viaggio intimo tra jazz e minimalismo, tra avanguardia e antichità, in cui si incontrano Occidente e Oriente. Il weekend del Festival ValcenoArte inizia così, venerdì 23 luglio alle 21.00, nel Castello di Varano de’ Melegari, con “HAMDELANEH”, il concerto di Markus Stockhausen (tromba) e di Alireza Mortazavi, musicista iraniano che suona il santur, strumento che ha circa ottocento anni. Un dialogo tra due mondi che si compenetrano, che conferma che nell’arte si possono superare barriere politiche, religiose ed etniche.

Il programma prosegue sabato 24 luglio alle 21.00 nel cortile di Case Noli, a Varano de’ Melegari, con “Riccardo da Shakespeare” studio primo di e con Andrea Peracchi. Seguiranno le “Serenate alla finestra a sorpresa” con i musicisti del Festival.

Domenica 25 luglio infine, dalle 9.00 alle 23.00, Vianino sarà animata da concerti e dal mercato antico e moderno (giornata inserita nel programma di Parma Capitale Italiana della Cultura 2021). Alle 11.30, nell’Oratorio San Rocco di Vianino, si potrà gustare il concerto del duo Yuki Ibaraki (violoncello) e Tommaso Graiff (pianoforte). Alle 17.30 nella Chiesa di Vianino sarà la volta del Coro di Monte Dosso. Alle 21.00, infine, nell’Anfiteatro Naturale di Vianino si terrà il concerto “Musica dell’Istante”, con il Trio Amadei, Markus Stockhausen, Fabio Mina, Francesco Morittu e Flavio Spotti.

Il Festival ValcenoArte è organizzato dall’Associazione Utinam, con la direzione artistica del Trio Amadei, il sostegno del Comune di Varano de’ Melegari e con il contributo di Dallara Automobili, Raytec Vision, COLSER Auroradomus, Leca Laterlite, Linkotec, Autodromo di Varano de’ Melegari, Fercolor, Bercella, Fratelli Lombatti. Si ringraziano CML di Civa Silvano srl, Panetteria Fani, Osteria delle Vigne, 3C Centro Commerciale Coppi.

L’ingresso a concerti e spettacoli è gratuito, con prenotazione obbligatoria scrivendo a utinam.organizza@gmail.com. In caso di pioggia, gli spettacoli all’aperto saranno sospesi.