Urla e minacce fuori da un locale, poi dà in escandescenze anche in Comando

32
polizia locale auto

Fermato dalla polizia locale un 55enne inottemperante al foglio di via dal territorio comunale

RIMINI – È stato denunciato per tentata estorsione e per inottemperanza al foglio di via dal territorio del comune di Rimini, il 55enne italiano fermato dalla Polizia Locale mentre dava in escandescenze fuori da un bar nella zona sud della città. Durante un programmato servizio di presidio del territorio la squadra di polizia giudiziaria della Polizia Locale si è imbattuta in una lite: l’uomo, visibilmente alterato per l’assunzione di alcol e sostanze stupefacenti, stava inveendo e minacciando una donna, arrivando persino a lanciarle dei bicchieri dall’esterno del locale.

Secondo quanto raccolto dagli agenti, il motivo delle urla e delle minacce sarebbe stata la richiesta di un presunto risarcimento per circa mille euro per un danno fisico che la donna avrebbe procurato ad una terza persona, di cui l’uomo non sapeva riferire il nome. L’uomo è stato identificato e trattenuto in stato di fermo al Comando della Polizia Locale dove ha continuato a inveire e ha sfogare la sua ira, danneggiando la camera di sicurezza dove era temporaneamente trattenuto. Alla denuncia per tentata estorsione presentata dalla ragazza, si è aggiunto quindi il deferimento per danneggiamento aggravato oltre alla denuncia per aver riscontrato l’inottemperanza al foglio di via dal Comune di Rimini.