Università di Parma, Laboratorio sulla violenza di genere il 27 novembre il quarto appuntamento

41

Alle 14 su Zoom. Incontro condotto da Arianna Enrichens, Marilena Vitale e Rossana Cecchi. 660 i partecipanti

PARMA – In programma venerdì 27 novembre il quarto appuntamento del Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere, un fenomeno molto complesso che richiede, per essere correttamente affrontato, la sinergia di diverse competenze. Il laboratorio, rivolto a studentesse e studenti di diversi corsi dell’Ateneo e a professioniste e professionisti del territorio, è promosso dal Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Università di Parma in collaborazione con il corso di laurea in Servizio Sociale.

660 gli iscritti che stanno frequentando gli incontri su Zoom, coordinati dall’avvocata Arianna Enrichens, Consigliera di Fiducia dell’Ateneo.

L’appuntamento di venerdì 27, che si svolgerà dalle 14 alle 17, sarà condotto da Arianna Enrichens, dalla psicoterapeuta Marilena Vitale e da Rossana Cecchi, medico legale e docente del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma. Si parlerà dei procedimenti minorili nei casi di violenza di genere e della Consulenza Tecnica d’Ufficio nei processi dove deve essere accertata la violenza domestica, e si affronterà quindi la soluzione di alcuni casi pratici.

Il quinto e ultimo incontro si terrà giovedì 3 dicembre.

Il CUG rilascerà un attestato di partecipazione a chi sarà presente a tutti gli incontri e proporrà che il laboratorio possa essere riconosciuto agli studenti e alle studentesse che ne facciano richiesta al proprio corso di studi come attività extra curriculare per un massimo di 3 cfu. Per gli Assistenti sociali è stato richiesto l’accreditamento all’OASER.