Una Fira contadina

10

Mercato del cibo giusto, agriaperitivi e fattoria in piazza con Coldiretti, Campagna Amica e ARAER

RUSSI (RA) – Il cibo giusto, sostenibile, simbolo di benessere e di quella biodiversità contadina che rende unica la nostra agricoltura e il nostro territorio.

È il cibo prodotto dagli agricoltori locali il protagonista del Mercato contadino che Campagna Amica Ravenna promuove a Russi lungo Corso Farini nelle giornate della Fira di Sett Dulur.

Dal 16 al 20 settembre, dalle 18 alle 23 (la domenica dalle 15.30 alle 23) cittadini e visitatori potranno assaggiare e acquistare le produzioni tipiche del Ravennate a filiera corta ed origine garantita: salumi di mora romagnola, olio extravergine, ortofrutta di stagione, confetture e marmellate, miele biologico, uova da galline allevate a terra, pane e prodotti da forno, formaggi, vini autoctoni, ma anche fiori, piante aromatiche e tanto altro.

Sempre Campagna Amica, in collaborazione con Terranostra, l’associazione degli agriturismi di qualità di Coldiretti, animerà la mattinata di domenica in piazza Farini. Qui, dalle 9.30 alle 13, aziende agricole e cuochi contadini proporranno degustazioni, assaggi e agriaperitivi da passeggio in abbinamento a vini del territorio.

Sempre la centrale piazza Farini di Russi, grazie alla sinergia tra Coldiretti, Comune e ARAER (Associazione Regionale Allevatori dell’Emilia-Romagna) ospiterà negli stessi orari ‘La Fattoria degli animali’ che consentirà a grandi e piccini di scoprire da vicino e dalla viva voce degli allevatori, tutte le caratteristiche delle razze romagnole.

Per informazioni e aggiornamenti segui Campagna Amica Ravenna su Facebook e Instagram!

Si ricorda che ai sensi del Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105, l’accesso a sagre e fiere è consentito esclusivamente a chi è in possesso della Certificazione Verde COVID-19/Green Pass in formato cartaceo o digitale.

Inoltre, a seguito di Ordinanza del Sindaco n. 39/2021, in tutte le vie e strade interessate dalla manifestazione è necessario usare le protezioni per le vie respiratorie (mascherine), ad esclusione dei bambini al di sotto dei sei anni e dei soggetti non compatibili all’uso.