Uffici più rapidi ed interconnessi: Cattolica nella banca dati nazionale di tutte le anagrafi italiane

comune-di-cattolica-stemmaPer l’aggiornamento tecnico i Servizi demografici, Protocollo ed Urp resteranno chiusi martedì mattina. L’archivio consentirà ai cittadini di richiedere i propri certificati anagrafici non soltanto presso il comune di residenza. L’Assessore Antonioli: “Si migliorano i servizi ai cittadini, accelerando i tempi di risposta e facilitando l’accesso agli atti”

(RN) – Una vera e propria rivoluzione in positivo nei servizi demografici al cittadino. Cattolica è tra i primi comuni d’Italia ad aggiornarsi con l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR). Una nuova procedura destinata a ottimizzare il rilascio di certificazioni e degli altri servizi demografici.

Per consentire l’aggiornamento tecnico gli uffici dei Servizi demografici, Protocollo ed Urp resteranno chiusi al pubblico martedì mattina 11 settembre ore 8.30 alle ore 13.30. Un piccolo disagio per l’utenza che rappresenta, tuttavia, l’elemento portante di un profondo processo di semplificazione e razionalizzazione nella gestione dei dati anagrafici della popolazione. Una volta che tutti i comuni italiani si adegueranno alla nuova piattaforma, sarà possibile per le Pubbliche Amministrazioni accedere, collegandosi in via telematica ad un unico archivio, alle posizioni anagrafiche dei residenti e consentirà ai cittadini di richiedere i propri certificati anagrafici non soltanto presso il comune di residenza. Anche i servizi riguardo emigrazioni, immigrazioni, censimenti, trasferimenti di residenza saranno più semplici, così come più efficienti saranno le comunicazione tra gli enti.

“Sono particolarmente felice – commenta l’Assessore Valeria Antonioli – che il Comune di Cattolica sia al passo coi tempi in materia di ammodernamento delle procedure amministrative. L’ingresso nel nuovo servizio di Anagrafe nazionale della popolazione residente rappresenta un ulteriore importante obiettivo che si muove nell’ottica di migliorare i servizi ai cittadini, accelerando i tempi di risposta e facilitando l’accesso agli atti. Questo conferma la grande attenzione verso l’innovazione tecnologica messa al servizio della comunità. Agevolare i cittadini rispetto a questi importanti servizi è una volontà specifica della nostra Amministrazione”.