Tutte le Direzioni in Falltime 2022 allo Spirito di Vigarano Mainarda

24
Gerry Gennarelli 3 agosto

Sono otto gli appuntamenti musicali ideati e organizzati da Il Gruppo dei 10 per l’autunno ferrarese. Prima data: sabato 8 ottobre con Clinica Monferrato

VIGARANO MAINARDA (FE) – Torna la grande musica dal vivo con Tutte le direzioni in Falltime, la storica rassegna ideata dal Gruppo dei 10 animerà l’autunno con 8 appuntamenti allo Spirito di Vigarano Mainarda (Ferrara). La nuova rassegna musicale a Ferrara è stata presentata il 30 settembre. In conferenza stampa sono intervenuti il direttore artistico Alessandro Mistri, il presidente Massimo Cavalleretti e il musicista Ellade Bandini, oltre a Stefano Pariali dello Spirito.

La nuova edizione inaugura sabato 8 ottobre con la “Clinica Monferrato” di Paolo Frola e Marco Pianta, voci e chitarre, e di Paolo Tomalino, voce e pianoforte, che, insieme al “paziente” Giorgio Comaschi, voce e chitarra, apriranno la stagione con uno spettacolo fatto di canzoni, monologhi, atmosfere sul filo del surreale, lampi di follia, ma anche comicità e poesia. La serata sarà animata da “un gruppo di maturi professionisti”, come loro stessi si proclamano, che svolgono altre attività e che si riuniscono con l’immancabile gusto di fare musica insieme. A unirli è stato l’attore e giornalista bolognese Giorgio Comaschi, che si definisce senza mezzi termini “il paziente della clinica”, e che per l’occasione presenterà le canzoni più belle del gruppo – nato fra le colline dell’astigiano, fra Rocchetta Tanaro e Alessandria – da “Relitto medico” a “Lettera di un dissociato mentale al proprio medico della mutua”.

Venerdì 21 ottobre sempre allo Spirito è il momento di Tullio De Piscopo Quartet. L’intensità e la vivacità delle sonorità napoletane si uniscono alle sonorità jazz e blues con il quartetto capitanato dal De Piscopo, cantautore e percussionista che, a sua volta grande, ha prestato il suo tocco ai grandi della storia della musica, tra cui Pino Daniele (ma vanta collaborazioni anche con Max Roach, Astor Piazzolla, Eumir Deodato, Franco Battiato, Fabrizio De André… solo per citarne alcune), dimostrando doti tecniche fuori dal comune. Con lui sul palco suoneranno Emanuele Cisi, sax tenore e sax soprano, Julian Oliver Mazzariello al pianoforte e Rosario Bonaccorso al contrabbasso.

Si prosegue con la musica sabato 29 ottobre con Steve Turre Quartet, in ricordo di Giordano Balboni, indimenticabile anima della Doctor Dixie Jazz Band. Trombonista e compositore statunitense, Steve Turre è cresciuto a San Francisco. Può vantare di aver suonato con Rahsaan Roland Kirk, inciso con Carlos Santana e aver fatto una tournée con Ray Charles. Durante i suoi concerti, oltre al trombone, suona anche delle conchiglie di varie dimensioni, raccolte nei suoi viaggi ai Caraibi, creando sonorità uniche. Fanno parte del suo quartetto Xavier Davis (pianoforte), Marco Marzola al contrabbasso e il figlio Orion Turre alla batteria.

Durante la serata sarà presentato anche il libro “Tutto questo è Blues” (edizioni Arcana). Interverranno il protagonista Roberto Formignani e l’autore Samuele Govoni.

Sabato 12 novembre, con un po’ di immaginazione, con Prima che cambi il mare, sospinta dalla Breva del Lago di Como e dal Mistral di Bordighera, arriva la zattera con marinai di terra (il clarinettista Alfredo Ferrario, il contrabbassista Massimo Scoca e il batterista Massimo Caracca, da Como) e di mare (Franco Piccolo, fisarmonica, da Genova). Imbracciata la chitarra, Luca Ghielmetti e i suoi “capitani coraggiosi” avranno la cambusa piena di nuove e vecchie canzoni da raccontare.

Sabato 26 novembre la serata si propone come una grande manifestazione d’amore ad una delle città più importanti della cultura, dell’arte e della musica, ma anche della cucina, della moda e perfino del calcio. Con L’oro di Napoli, suoneranno dal vivo i Blue Napoli di Gerry Gennarelli, per una serata carica tutta anema e core. Sul palco insieme al cantante partenopeo ci saranno Rossano Sportiello al pianoforte, Giorgio Rosciglione al contrabbasso e Gegè Munari alla batteria. Ma le emozioni non finiscono qui. Il Premio Tutte le Direzioni, quest’anno, sarà conferito a Napoli e alla sua straordinaria creatività. Si tratta del riconoscimento che Il Gruppo dei 10 attribuisce ogni anno a prestigiose personalità, appartenenti sia al mondo della cultura che a quello della vita civile, le quali abbiano contribuito, in piena e totale autonomia e indipendenza intellettuale, alla crescita qualitativa del nostro Paese. Quest’anno, per la prima volta, sarà chiamato a ritirare il premio chi individualmente si è distinto (anche) grazie alla sua “napoletanità”: Tullio De Piscopo nell’ambito della musica, Maurizio Marinella per l’eleganza e la tradizione, Ciro Ferrara nello sport, Valentina Rubertelli – prima donna ad aver rivestito la carica di Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato – nel mondo del diritto, Diego De Silva per la letteratura e Gino Sorbillo e le sue pizze per la cucina.

Il giorno dopo, domenica 27 novembre, ritorna Rossano Sportiello con un piacevole concerto pomeridiano al pianoforte, con vista sul laghetto dello Spirito.

Venerdì 16 dicembre si riparte con Franco Fasano in concerto. Il pianista suonerà insieme a Max Tagliata alla fisarmonica, e durante la serata verrà presentato il suo libro “Io Amo” (edizioni D’Idee).

Infine, lunedì 26 dicembre si festeggia insieme Santo Stefano con Remembering Jazz on the (winter) sea, con Mario Rusca trio. L’intento è quello di ricongiungere la stessa squadra che, nel 2002, è stata protagonista della riuscitissima manifestazione musicale “via mare” chiamata Jazz on the sea. Otto barche a vela, direzione Istria, si fermavano nelle località più prestigiose della costa, dando vita a concerti itineranti, grazie alla musica dei gruppi di Mario Rusca e di Giorgio Conte. Sul palco dello Spirito a ricordarne le gesta saranno, insieme al pianista, Riccardo Fioravanti al contrabbasso ed Ellade Bandini alla batteria. Ospite speciale della serata. Gaspare Pasini al sax contralto.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno allo Spirito di via Rondona 11/d a Vigarano Mainarda (Ferrara), con inizio alle ore 20 (aperitivo e cena) e a seguire concerto, eccetto l’appuntamento di domenica 27 novembre e di lunedì 26 dicembre (inizio ore 12, aperitivo e pranzo). Per informazioni e prenotazioni: 0532.436122. Tutte le info sono anche sul sito www.ilgruppodeidieci.com.