Torre Garisenda, sabato 24 novembre saranno eseguite le indagini geofisiche del terreno di fondazione

L’area del cantiere sarà chiusa al traffico e ai pedoni, con modifiche alla viabilità nella zona interessata

BOLOGNA – Sabato 24 novembre saranno eseguite delle indagini geofisiche tomografiche attorno alla Torre Garisenda per verificare la resistività delle fondazioni e del terreno di fondazione.

I lavori rientrano nel monitoraggio permanente a cui sono sottoposte le Due Torri simbolo della città e sono stati programmati in una giornata dei T-Days sabato per limitare disagi alla circolazione dei mezzi pubblici.

L’area delimitata dal cantiere sarà interdetta anche al passaggio pedonale e saranno necessarie modifiche temporanee della viabilità nella fascia oraria dalle 8 alle 20. Piazza di porta Ravegnana sarà chiusa, così come il tratto di via San Vitale dalla piazza a via Benedetto XIV, via di entrata e uscita solo per i residenti e accedenti a proprietà private dal tratto interessato di San Vitale, che sarà a senso unico alternato regolato a vista. Chiuso anche il tratto di via Castiglione da piazza della Mercanzia a piazza del Francia, mentre da quest’ultima a via Farini sarà istituito un doppio senso di circolazione. I percorsi alternativi saranno su via Clavature da via Castiglione e su via Caldarese e Castel Tialto, chiuse da Strada Maggiore e a doppio senso alternato dal lato San Vitale.