Tennis. Al Club La Meridiana, l’italo-argentino Franco Agamenone è il primo finalista del 37° Memorial Fontana

12
Agamenone

Domani alle 20.30 la finale

FORMIGINE (MO) – È l’italo-argentino Franco Agamenone il primo finalista della 37esima edizione del Memorial Fontana, 1° Trofeo Ale Spa, Torneo Internazionale maschile di singolo e doppio Futures ITF con Montepremi da 25mila Dollari in corso di svolgimento al Club La Meridiana di Casinalbo (Formigine – Modena).

Agamenone al termine di una spettacolare maratona di oltre tre ore di gioco ha superato il brasiliano Pucinelli De Almeida (6-2 6-7 7-5)

MAIN DRAW SINGOLO. Bellissima la prima semifinale di singolare giocata sul centrale della Meridiana davanti ad un buon pubblico. L’uno fronte all’altro l’italo-argentino Franco Agamenone (testa di serie numero 4) e il brasiliano Matheus Pucinelli De Almeida (testa di serie numero 5).

Nel primo set Agamenone gioca con personalità ed aggressività, variando il gioco e cercando di chiudere lo scambio appena possibile. Un set dominato e vinto 6-2. Decisamente più equilibrato, con continui colpi di scena, il secondo. Pucinelli De Almeida parte fortissimo e si porta sul 4-0 con doppio break. Agamenone sembra in difficoltà, commette qualche errore, il brasiliano trova fiducia, spinge da fondo e trova anche alcune spettacolari giocate a rete. Agamenone però non molla, si rifà sotto (4-3), annulla un set point sul 5-4 e si porta addirittura 6-5. Pucinelli vuole portare il match al “terzo” e conquista il tie-break che vince 7 punti a 3.

E nel terzo set Pucinelli sul 2-1 piazza il break (3-1), tiene il servizio e si porta prima 4-1 poi 5-3. La partita sembra finita, ma Agamenone non ci sta, il match è spettacolare e tiene gli spettatori continuamente con il fiato sospeso.

L’italo-argentino piazza un parziale di 3 giochi a 0 e si porta in vantaggio 6-5.  Nel dodicesimo game, al secondo match point, Agamenone chiude il set (7-5) e la partita conquistando la finalissima del 1° Trofeo Ale Spa.

Nell’altra semifinale, che si gioca prima della finale del doppio, si affrontano il 20enne Matteo Arnaldi e il 25 mancino olandese Gijs Brouwer (testa di serie numero 6)

MAIN DRAW DOPPIO. Alle 20.30 si gioca la finalissima del tabellone del doppio tra la coppia brasiliana Sakamoto-Pucinelli De Almeida (testa di serie numero 3) e quella azzurra Ocleppo-Motti.

Nella due semifinali giocate ieri i brasiliani Sakamoto e Pucinelli hanno avuto la meglio sulla coppia formata dall’olandese Brouwer e dal polacco Matuszewski (la coppia testa di serie numero 1) con il punteggio di 7-5 6-1. Molto avvincente anche l’altra semifinale il derby italiano tra Di Nocera-Ferrari e Motti-Ocleppo (Alessandro Motti, già numero 91 del mondo in doppio, è anche l’allenatore di Julian Ocleppo). Alla fine l’anno spuntata proprio Ocleppo-Motti con il punteggio di 6-3 7-5

PROGRAMMA SABATO. Domani, sabati, si giocherà la finale del singolare sul campo centrale con inizio alle ore 20.30.

L’ingresso al Club La Meridiana, nel rispetto delle norme vigenti legate alla sicurezza, è libero e gratuito per assistere a tutti gli incontri tutti i giorni durante il torneo!

Gli orari di gioco, qualunque variazione e tutte le informazioni sulla competizione saranno disponibili sul web all’indirizzo www.clublameridiana.it