Tenda: in settimana musica, letteratura e calcio

5
Federico Carrera

Nel programma il concerto jazz dei Circles 44, la presentazione del libro di Carrera e il reading musicato di “Mo’ better football” incentrato sulla figura di Zinedine Zidane

MODENA – La musica dal vivo, la letteratura e lo sport caratterizzano la programmazione settimanale alla Tenda, con tre appuntamenti in calendario, tutti alle ore 21, nell’ultima settimana di ottobre nella struttura di viale Monte Kosica che fa capo all’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena. Gli eventi sono a ingresso gratuito; per accedere è necessario il Green pass, cartaceo o digitale. Si consiglia sempre la prenotazione sul sito web www.comune.modena.it/latenda.

Il programma si apre giovedì 28 ottobre con la presentazione del libro “Tentativi di vita” di Federico Carrera, per un evento curato da Modena City Rhymers. Giovane scrittore modenese classe 2000, Federico Carrera studia Lettere classiche all’Università di Bologna e nel gennaio 2019 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie “Frammenti di noia” (Edizioni Effetto), seguita nel settembre dello stesso anno da “Accontentarsi delle briciole” (Gli Elefanti), una raccolta di racconti scritta a quattro mani con Francesco Malavasi di Modena City Rhymers. Lo scorso settembre Carrera ha pubblicato una seconda raccolta, intitolata appunto “Tentativi di vita”, che l’autore racconterà sul palco della Tenda assieme a Malavasi.

Spazio alla musica venerdì 29 col primo appuntamento autunnale della rassegna “Orbite”, format live di musica contemporanea che si muove sulla linea di confine fra jazz e sperimentazioni sonore d’avanguardia, nato dalla collaborazione fra le associazioni Muse (curatrice della rassegna Arts&Jam) e Lemniscata (curatrice di Node Festival) e già apparso alla Tenda nella programmazione estiva. Sul palco salirà il trio bolognese Circles 44, composto da Massimiliano Amatruda (pianoforte), Joseph Circelli (chitarra) e Andrea Grillini (batteria). Nato a Bologna alla fine del 2017, il gruppo propone un repertorio di brani originali i cui arrangiamenti sono sempre frutto di un lavoro collettivo ed empirico, con un sound in cui convivono molteplici approcci compositivi e improvvisativi, sonorità e mood tra i più disparati e antitetici, di cui il linguaggio jazzistico risulta esserne il collante in tutte le sue forme e sfaccettature.

Evento conclusivo della settimana è infine “La malinconia di Zidane”, reading musicato tratto dal testo di Jean-Philippe Toussaint con Malik Cherif e musiche di Luca Perciballi, in programma sabato 30. Il primo appuntamento della rassegna “Mo’ better football” si rifà al testo con cui il filosofo francese Toussaint racconta il clamoroso gesto del campione Zinedine Zidane durante la finale del Campionato del Mondo di calcio del 2006, in cui la testata diventa l’immagine calligrafica e romanzesca di un eroe colpito dalla più pura malinconia.

Il programma completo e le modalità di prenotazione sono consultabili online su www.comune.modena.it/latenda e sulla pagina facebook “La Tenda”.