“Talks Gioia di Ber”: come si beveva nel Medioevo?

13

26 marzo, ore 16, Valentina Mazzotti, curatrice della mostra racconta “Il vino nel Medioevo tra produzione e consumo”

valentina mazzotti

FAENZA (RA) – Continuano i “Talks Gioia di Ber” una serie di incontri rivolti ad approfondire i temi intorno al consumo di acqua e vino nella storia trattati nell’omonima mostra in corso al MIC di Faenza fino al 30 aprile.

Sabato 26 marzo, alle 16, Valentina Mazzotti, conservatrice del MIC Faenza e curatrice della mostra, parlerà de “Il vino nel Medioevo tra produzione e consumo”.

Quali vini si producevano e come si beveva in epoca medievale? Anche con l’ausilio delle fonti scritte e delle rappresentazioni pittoriche del periodo verranno focalizzati aspetti relativi al percorso del vino tra produzione e approdo sulla mensa, considerando i contenitori e i recipienti in uso nel corso del Medioevo per la sua conservazione e il suo consumo.

Calendario degli appuntamenti successivi

02/04 – ore 16 – Anna Gamberini: Dalla vigna alla mensa: la produzione e il commercio del vino nel mondo romano

09/04 – ore 16 – Andrea Gaucci: Forma è sostanza. Memoria dell’antico nella produzione contemporanea della ceramica per bere

23/04 – ore 16 – Daniela Lotta: La forma del bere: il design dei recipienti per il vino e per l’acqua nel XX-XXI secolo

Ingresso gratuito. In presenza è richiesto il Super Green Pass e la prenotazione è obbligatoria.
Info: 0546697311, info@micfaenza.org