“Strega comanda colore” il 16 giugno la presentazione in Galleria San Ludovico a Parma

4

PARMA – Un romanzo che inizia tra le brume di Piacenza e, come una favola, arriva in una Roma piena di sole, promesse e seduzioni.

Chiara Tagliaferri che “non voleva morire a Piacenza” ha scelto di raccontare una storia di empowerment femminile, parecchio autobiografica, che passa dall’essere disposta a tutto pur di placare una brama di affetti, attenzioni e successo.

“Strega comanda colore” – ed. Mondadori 2022 – il suo romanzo d’esordio sarà presentato giovedì 16 giugno alle 18.30 in Galleria San Ludovico e sarà un racconto pieno di incantamenti, alchimie e coincidenze, ma sincero e spietato, attraverso le possibilità che la vita offre e la forza che si deve trovare per afferrarle.

Senza nessun tipo di giudizio morale, senza assoluzione, solo col coraggio di difendere il diritto alla vita e alla felicità.

L’incontro Sarà anche l’anteprima della rassegna estiva “InChiostro di Giovedì” e sarà preceduto da una narrazione gastronomica e un’effervescente degustazione a cura del Presidente dell’Associazione Gastronomi Professionisti Paolo Tegoni attraverso le malvasie che uniscono Parma e Piacenza, nel segno di quella valorizzazione della cultura enogastronomica di territorio che Laboratorio Aperto si propone dal cuore di Parma, dal Complesso del San Paolo.

Chiara Tagliaferri è autrice, insieme a Michela Murgia, dei libri Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe (2019) e Morgana. L’uomo ricco sono io (2021) pubblicati da Mondadori e ispirati agli omonimi podcast di culto della piattaforma Storielibere.fm. Ha lavorato per molti anni come autrice di trasmissioni radiofoniche per Rai Radio2 e per Storielibere.fm ha scritto e curato diversi altri podcast. Scrive per le pagine culturali di “Domani”. Nel 2021 ha partecipato all’antologia di Ponte alle Grazie Musa e getta. Sedici scrittrici per sedici donne indimenticabili (ma a volte dimenticate).

L’iniziativa è promossa dagli Assessorati alla Cultura e alle Pari Opportunità e Diritti del Comune di Parma, dalle Biblioteche Comunali, da Laboratorio Aperto del Complesso di San Paolo, dalla Casa delle Donne di Parma, Comitato per Parma 2020.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili consigliata la prenotazione su app Parma 2020+21 (Prenotazioni aperte da venerdì 3 giugno)