SRacing: partenza lampo per Rabaglia a Piacenza

27

Definito in extremis, causa Coronavirus, l’avvio del Campionato Regionale MX Emilia Romagna, con il portacolori di SRacing al debutto in classe MX2.

TIZZANO VAL PARMA (PR) – Il Coronavirus, seppur sembri allentare la morsa dal lato sanitario, continua a rendere la vita dura al mondo del motorsport.

Motivo per il quale si è definito soltanto nelle ultime giornate l’evento di apertura del Campionato Regionale MX Emilia Romagna 2020, in programma per Domenica a Piacenza.
All’atteso avvio di questa travagliata stagione anche SRacing è pronta a presentarsi al cancelletto di partenza, schierando il vice campione 2019, categoria Minicross 85 Promo, Christian Rabaglia che debutterà in sella alla nuova Husqvarna 125 2020, in classe MX2.

Un inizio di campionato sofferto, visto il poco tempo per preparare adeguatamente il tutto, che vedrà il giovane portacolori della scuderia parmense al via di un’entusiasmante sfida.

“È stato organizzato tutto a tempo di record” – racconta Simone Rabaglia (presidente SRacing) – “e possiamo comprendere le difficoltà degli organizzatori nel mettere in piedi i vari eventi nel rispetto delle prescrizioni sanitarie imposte per il Coronavirus. Anche noi abbiamo corso contro il tempo per permettere a Christian di essere al via. Quanto ha dimostrato nella passata stagione ci ha dato le motivazioni giuste per continuare a sostenerlo ed eccoci qui, al debutto, in classe MX2 con una nuova Husqvarna, dotata di tutte le evoluzioni 2020. Sappiamo che il salto di categoria non sarà semplice per Christian ma, a dire il vero, non ci aspettavamo nemmeno lo scorso anno che potesse arrivare ad essere vice campione tra le Minicross 85 Promo. Così come lo scorso anno affronteremo la stagione gara per gara, senza esagerare.”

Una partenza azzoppata per SRacing data l’assenza di Samuele Rabaglia, in virtù di una prima tappa che si articolerà su un numero ristretto di categorie, rispettando le prescrizioni sanitarie.

“Per questa prima trasferta la categoria Minicross 85 Promo non correrà” – aggiunge Simone Rabaglia – “ed ecco spiegato il motivo per il quale Samuele non sarà della partita. Aspetteremo con ansia l’aggiornamento dei calendari per poter capire da quanto potrà partire anche lui.”

La coppia dei giovani di casa Rabaglia, sulla carta, doveva essere impegnata su duplice fronte ma la partecipazione al Campionato Italiano MiniEnduro è tutt’ora in attesa di una certezza.

“Avevamo un gran bel programma per i nostri due giovani portacolori” – conclude Simone Rabaglia – “ma la pandemia, oltre ad aver causato danni enormi a livello sanitario, ha messo in ginocchio tutti i settori del motorsport. Piano piano le cose stanno tornando alla normalità ma non sappiamo ancora nulla per quanto riguarda il Campionato Italiano MiniEnduro. Dovevamo essere al via con entrambi ed attenderemo notizie per il futuro. Approfitto per fare un grosso ringraziamento a tutti i nostri partners perché, in un momento economico decisamente complicato, hanno deciso di rinnovarci la loro fiducia, affiancandoci anche in quest’annata.”

Immagine, di repertorio, con a sinistra Samuele Rabaglia ed a destra Christian Rabaglia (immagine a cura di Actualfoto – Mario Leonelli)