Seconda edizione di “Carino! Festival 2021”: con l’associazione Officina MECA tre giorni di musica e cibo in un mix di culture

10

Appuntamento venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio 2021 al parco del Grattacielo

FERRARA – Torna Carino! Festival 2021 dell’Associazione Officina MECA, con il sostegno del Comune di Ferrara, nell’ambito dell’iniziativa ‘Giardino per tutti‘. Il festival, alla sua seconda edizione – la prima nel 2019 – , è nato proprio con lo scopo di riportare in vita, attraverso musica e cultura, il Parco del Grattacielo intitolato a Marco Coletta. L’edizione 2019, alleggerita della mancanza delle disposizioni sanitarie, si concluse con più di 3000 presenze in tre giorni. Oggi, in pieno rispetto delle norme di sicurezza, Officina Meca auspica di poter replicare grazie agli ospiti illustri che compongono il calendario 2021. L’iniziativa è stata illustrata nei dettagli in occasione della conferenza stampa di giovedì 22 luglio 2021 in residenza municipale alla presenza di Nicola Lodi, vicesindaco e assessore all’Urbanistica, Mobilità, Sicurezza e Frazioni, Francesca Audino, presidente Arci Ferrara e rappresentanti dell’associazione di promozione sociale Officina Meca e Ultimo Baluardo.

“Sosteniamo oggi e sosterremo in futuro Officine Meca che aggiungono tasselli importanti alla rassegna organizzata nel giardino Coletta alla base del Grattacielo – ha affermato il vicesindaco Lodi -. È importante che i giovani e la musica loro dedicata emergano in questo contesto fatto di tante culture che ha bisogno di loro per crescere e svilupparsi. Stiamo valutando con gli organizzatori la possibilità, visto il successo fino ad ora riscosso, di mettere in campo anche per il periodo invernale appuntamenti culturali e di svago che mantengano viva la fruizione della zona da parte di tanti cittadini”. 

Dal presidente Arci Ferrara Audino e dai rappresentanti di Officine Meca è giunto il ringraziamento al vicesindaco e all’Amministrazione comunale per aver dato questa occasione di esprimere proposte culturali, sostenendo gli appuntamenti e le attività elaborate e realizzate da un gruppo “che non ha mai smesso di lavorare e progettare, nonostante lo stop forzato a causa della pandemia”.  

IL PROGRAMMA (a cura degli organizzatori)

Venerdì 23 luglio si inaugurerà con stile assieme a Emma Nolde, giovanissima promessa dell’indie italiano, e alle sue melodie intime ed intense. Seguirà Nicolò Carnesi in solo, ormai entrato di diritto nell’olimpo del cantautorato indie italiano. Chiuderà Colombre, finalmente protagonista della sua musica dopo le tante importanti partecipazioni e collaborazioni.

Sabato 24 luglio sarà il turno della cumbia di Banadisa, in apertura, per poi entrare nell’atmosfera unica del duo Bombino + Adriano Viterbini. Il ‘Jimi Hendrix’ del deserto incontra il chitarrista di I Hate My Village – nel 2019 sullo stesso palco – e dei Bud Spencer Blues Explosion, per un’esplosione magica e sensuale.

Domenica 25 luglio si conclude in bellezza con il rock. Ad aprire Fanelli Demolizioni, progetto di Nanni Fanelli (ex Rossofuoco, di Giorgio Canali), Alessandro Adamo e Marcello Santi. Ferraresi di nascita e di spirito, si propongono al loro pubblico con atmosfere british e internazionali. Per noi sul palco ‘Aspettando Depot’, album 2021. Chiudono Carino! Festival i Gazebo Penguins con le loro notissime sonorità post-hardocore.

Apertura porte ore 19.00. I concerti iniziano alle ore 20.00. L’ingresso è gratuito ma è raccomandata la prenotazione su Eventbrite al link https://www.eventbrite.it/o/officina-meca-33935872811

Un ringraziamento ad Arci Ferrara Aps, Lucia Diez per la grafica e Sonika per il supporto tecnico.

info: associazione Officina Meca Apd – viale Cavour 189 .- tel 9309430383