Savignano sul Rubicone (FC) il 25 giugno “Tra porti sepolti e città sommerse” con Michele Stefanile

4

SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC) –  Venerdì 25 giugno alle 19 la terza giornata di Limes Festival si spingerà ad esplorare anche le profondità del Mediterraneo con Michele Stefanile, archeologo subacqueo, che saprà affascinare il pubblico con il suo viaggio “Tra porti sepolti e città sommerse. Lungo le rive del Mediterraneo antico”. A pochi chilometri dal mare, l’incontro si svolgerà a Savignano sul Rubicone nella Chiesa di San Salvatore (Chiesa del Suffragio).

Michele Stefanile è archeologo subacqueo ed epigrafista. Attualmente è Senior Research Fellow presso la Scuola Superiore Meridionale – Università degli Studi di Napoli Federico II e collabora con l’Istituto Centrale per il Restauro per il Progetto MUSAS, dedicato al patrimonio sommerso del Sud Italia.  Ha diretto o partecipato a scavi archeologici terrestri e subacquei in Italia, Spagna, Croazia e Turchia ed è stato professeur invité all’Univeristà di Tolosa Jean Jaurés. Si occupa in particolare di villae maritimae e strutture sommerse, di epigrafia latina e di commercio marittimo in età romana, oltre che di comunicazione e valorizzazione del patrimonio archeologico. Ha pubblicato per il Mulino Andare per le città sepolte (2017).

Organizzato dalla cooperativa 49 a.C., con il coordinamento scientifico di Giovanni Brizzi e la collaborazione della Società editrice il Mulino, gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Savignano sul Rubicone, del Dipartimento di Storia, Culture, Civiltà dell’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna e della Rubiconia Accademia dei Filopatridi. Con il sostegno di Erba Vita (main sponsor), RomagnaBanca, Linea Sterile, Formula Servizi, Conad Savignano sul Rubicone e San Mauro Pascoli, Podere Bislacco, Amga Energia Servizi.

Informazioni su limesfestival.it | info@limesfestival.it | Facebook | YouTube