San Raimondo: il 30 aprile concerto del Vox Silvae Ensemble

4

PIACENZA – Note evocative di spiritualità, quelle che risuoneranno sabato 30 aprile nella chiesa del Monastero di San Raimondo, dove il Vox Silvae Ensemble si esibirà – con inizio alle 20.30 – nel concerto “Surrexit Dominus vere”, incentrato su composizioni di Antonio Vivaldi e Johann Sebastian Bach.

L’evento è realizzato dal Comune di Piacenza grazie al bando “Piacenza riparte con la cultura” in collaborazione con il progetto “Musiche Pari”. Spiega l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi: “Questo concerto ci farà vivere l’atmosfera intensa ed emozionante della musica in una cornice inconsueta, la settecentesca chiesa di San Raimondo, cui tanti di noi passano davanti ogni giorno, percorrendo corso Vittorio Emanuele, ma nella quale probabilmente molte persone non sono mai entrate. La cultura apre dunque le porte di un altro luogo storicamente importante della città, facendoci al tempo stesso conoscere e apprezzare le doti artistiche e la passione di un gruppo che, pochi mesi fa, grazie al contributo del nostro bando comunale ha presentato il nuovo disco in cui ha portato alla luce il repertorio vocale di padre Davide da Bergamo, valorizzando il prezioso impegno di una formazione costituita da giovani e talentuosi musicisti, diretti dal Maestro Federico Perotti sotto l’egida del presidente Massimo Alberici”. Proprio in San Raimondo, l’Ensemble ha il fulcro della propria attività, animando, accanto a un’intensa attività concertistica, le solennità del Monastero Benedettino.

Il programma di sabato 30 aprile proporrà, in particolare, due cantate di Bach scritte per il tempo della Pasqua: “DerFriede sei mit dir – La pace sia con te” (BWV158) e “Christ Lag in TodesBanden – Cristo giaceva nel sudario” (BWV4). Protagoniste di queste prima parte, oltre al coro diretto da Federico Perotti e all’Ensemble strumentale “Anima e corpo” diretto da Gabriele Pro, saranno le voci soliste del soprano Carlotta Colombo, del mezzo soprano Benedetta Mazzetto, del tenore Luca Cervoni e del basso Alessandro Ravasio.

Di Antonio Vivaldi verranno invece eseguite due splendide composizioni: la Sinfonia al Santo Sepolcro RV169 e il Concerto per violino e organo in re minore RV541, nella quale si esibiranno Gabriele Pro al violino solista e Federico Perotti all’organo.

L’orchestra sarà composta dai primi violini Karla Bocaz e Martina De Sensi, dai violini II Domenico Scicchitano, Davide Medas ed Eleonora Zanne, alla viola Francesca Camagni, Giulia Gillio Gianetta al violoncello, Alberto Lo Gatto al contrabbasso e Mattia Marelli al basso continuo.

Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili, con obbligo di green pass rafforzato e mascherina FFP2. Per informazioni, voxsilvaeensemble@gmail.com.