Sabato 29 aprile il finissage della mostra “Padri, i veri avventurieri tra mondi”

24

Alle 17.30 al PART un dialogo tra l’artista Omar Galliani e la storica dell’arte Vera Agosti

RIMINI – TRA Festa delle anime tra due mondi, il festival ideato da AMIR, società pubblica di onoranze funebri della Provincia di Rimini, per stimolare una riflessione sul tema della morte, ha scelto l’arte come strumento privilegiato per dare voce all’eterno e inesorabile conflitto fra vita e morte, e un conforto alla paura di quest’ultima, nella capacità dell’opera artistica di andare oltre la caducità del corpo, oltre la limitatezza del tempo di cui l’essere umano dispone.

Nel segno di un’arte che è prolungamento della vita e che non censura, ma riflette su ciò che sta all’estremo della vita, è nato TRA e, con esso, la mostra di Omar Galliani e Luca Giovagnoli diffusa negli spazi di PART e Galleria Augeo che ci ha accompagnato nell’ultimo mese, “Padri, i veri avventurieri tra mondi”.

I due artisti sono stati chiamati dal poeta e scrittore Davide Rondoni a interpretare il tema dell’essere padri e dell’equilibrio fra due mondi: “ho chiamato Omar Galliani e Luca Giovagnoli, quasi supplicato, loro che grandi artisti e padri sono, segnati, feriti, incasinati, vivissimi, che ci dessero un segno, opere, visioni. Che ci facciano vedere d’essere anime e corpi in viaggio TRA due mondi, con uno e mille padri. È nel cuore di un padre che il numero non ha tirannia. Ama smisuratamente, ciascuno e qualsiasi, senza contare”, spiega Rondoni.

Omar Galliani, maestro del disegno a livello internazionale, ha portato nelle sale di PART e Augeo i suoi dipinti e le sue tavole a grafite, lavori inediti e pezzi esposti nelle più importanti Biennali del mondo.

Dopo Rimini Galliani sarà il protagonista di una mostra monografica a Palazzo Reale a Milano (luglio-settembre) a cura di Flavio Caroli e Vera Agosti che accoglierà alcune tra le opere tra le più significative della poetica dell’artista.

In occasione del finissage della mostra riminese, sabato 29 aprile alle ore 17.30 al PART, un momento di dialogo tra Omar Galliani e Vera Agosti, curatrice della mostra “Diacronica-Il tempo sospeso” di Palazzo Reale, per parlare dell’artista, ma anche di tempo, arte e vita.

Vera Agosti, critico e storico dell’arte, curatore e giornalista, collabora con quotidiani e riviste specializzate. Nel 2010 fonda il movimento delle Meduse, un gruppo di giovani artisti con una ricerca figurativa di matrice classica che riflette su tematiche sociali attuali. È caporedattrice della Prearo Editore, storica casa editrice di libri d’arte. È una dei pochi studiosi in Italia di arte circense. I suoi interessi riguardano anche la letteratura, il cinema e il teatro.

Ingresso gratuito.