Rotary e Governo USA sostengono la lotta dell’Italia contro il Covid-19

40

PIACENZA – Di fronte all’aumento ripetuto delle infezioni in Italia, il Rotary e il Governo degli Stati Uniti, attraverso l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), si sono impegnati a sostenere la risposta del Paese al COVID-19 ed alle iniziative di recupero collegate.

Nel quadro di questa cooperazione il Distretto Rotary 2050, impegnato nella risposta dell’Italia al COVID-19 e nelle iniziative di recupero ad essa collegate, ha donato a oltre 400 studenti in una sessantina di istituti scolastici nelle province di Pavia, Brescia, Lodi, Cremona, Mantova, Piacenza e parte del territorio di Milano più di 400 tablet che permetteranno agli studenti in condizioni di fragilità di seguire al meglio le lezioni online.

Nell’ambito della partnership, prevista in 18 mesi, USAID elargirà 5 milioni di dollari alla Fondazione Rotary – ente filantropico del Rotary International – per sostenere la risposta alla pandemia, preparare le comunità per il possibile reiterarsi della crisi e affrontare il conseguente impatto sociale ed economico a medio e lungo termine.

Questa partnership è tra gli impegni degli Stati Uniti verso l’Italia per aiutare a salvare vite e costruire resilienza per il futuro. Ad oggi, gli Stati Uniti hanno elargito 60 milioni in assistenza all’Italia, attraverso USAID.

Attraverso la partnership USAID-Rotary in Italia: Comunità contro COVID-19, i 13 distretti italiani del Rotary hanno accesso ciascuno ad almeno tre sovvenzioni da 100.000 dollari, per sostenere progetti nel campo della salute, l’istruzione e lo sviluppo comunitario. Le attività idonee includono la fornitura di attrezzature per le strutture mediche; materiale didattico e attrezzature per le scuole, gli studenti e le famiglie; e risorse per aiutare le aziende a rimanere aperte in sicurezza durante i momenti di crisi sanitaria. Una parte importante di questo sforzo è il sostegno agli studenti nel processo di apprendimento a distanza.

“Parte attiva delle comunità in cui opera, il Distretto 2050 del Rotary si è dedicato alla selezione di una sessantina di scuole per aiutare gli studenti delle province di Pavia, Brescia, Lodi, Cremona, Mantova, Piacenza e parte del territorio di Milano che devono seguire le lezioni online a causa dell’emergenza sanitaria e delle condizioni di immunodeficienza o di malattia grave in cui versano; si garantisce a questa fascia fragile e bisognosa della popolazione un facile accesso all’istruzione, altrimenti compromesso”, afferma Ugo Nichetti, governatore del Distretto 2050. “La nostra collaborazione con USAID ci fornisce importanti risorse e competenze preziose per contribuire a rendere le nostre iniziative nell’emergenza più impattanti e sostenibili”.

“In questa prima tranche di finanziamento si è privilegiato l’ambito istruzione: la scuola è il luogo dove le disuguaglianze sociali emergono in modo più evidente. Per questo, come rotariani, abbiamo il dovere di offrire pari opportunità per l’inclusione nel sistema scolastico, a maggior ragione in questo periodo in cui la didattica torna a svolgersi prevalentemente con modalità telematiche in particolare per gli alunni più fragili ed esposti. Questo è il principio imprescindibile su cui abbiamo lavorato in queste settimane difficili: attraverso gli Uffici Scolastici degli istituti delle sette province italiane in cui operiamo (sud-est Regione Lombardia e provincia di Piacenza) abbiamo effettuato un capillare monitoraggio per capire quali fossero le situazioni più difficoltose per l’accesso alla didattica a distanza e, grazie ad USAID e TRF, siamo adesso in grado di consegnare agli istituti scolastici, più di 400 tablet con cover e tastiera che permettano agli studenti immunodepressi o con malattie gravi di seguire al meglio le lezioni online”.

“La pandemia di COVID-19 ha messo in evidenza per tutti noi il fatto che molti studenti non hanno i dispositivi digitali necessari ad un accesso completo alle risorse della didattica a distanza”, dichiara il Console Generale degli Stati Uniti a Milano Robert S. Needham. “Come parte del pacchetto di 60 milioni di dollari di aiuti all’Italia per l’emergenza COVID messi a disposizione dal governo degli Stati Uniti, noi sosteniamo l’iniziativa del Rotary che punta a superare questo gap tecnologico attraverso l’acquisto di tablet destinati alle scuole locali. Lavorare insieme per rispondere alla pandemia globale significa anche assicurare ai giovani la possibilità di cogliere tutte le opportunità che l’istruzione offre loro per realizzare i propri sogni per il futuro. Siamo orgogliosi di essere partner del Rotary in questo progetto e continueremo ad essere al fianco del popolo e del governo italiani nella lotta contro il COVID-19”.

USAID

L’USAID è la principale agenzia di sviluppo del Governo degli Stati Uniti. L’USAID opera in oltre 100 Paesi per promuovere la salute globale, sostenere la stabilità globale, fornire assistenza umanitaria, agire da catalizzatore per innovazioni e partnership, e per potenziare le capacità delle donne e ragazze.

Rotary

Il Rotary unisce una rete globale di leader volontari impegnati ad affrontare le sfide umanitarie più pressanti del mondo e a creare cambiamenti duraturi. Il Rotary connette 1,2 milioni di persone provenienti da oltre 36.000 Rotary Club presenti in quasi tutti i Paesi del mondo. Il loro servizio migliora la vita delle persone sia a livello locale che internazionale, dall’aiutare i bisognosi nelle loro comunità all’impegno per liberare il mondo dalla polio. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.rotary.org/it.