Ripartono a Gambettola le “Letture in Biblioteca”

16

GAMBETTOLA (FC) – Con la ripresa della didattica “in presenza” per i bambini della Scuola Primaria e per i ragazzi delle classi prime della Secondaria di I Grado, prenderà l’avvio, a partire da lunedì 12 aprile prossimo, l’edizione 2021 del laboratorio “Letture in Biblioteca”.

“Questa bella esperienza giunge quest’anno alla sua 15ma edizione: a partire dall’anno 2007, infatti,  la Biblioteca Comunale, in rapporto di stretta collaborazione con il dirigente scolastico e gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Gambettola, realizza questo progetto di educazione alla lettura, denominato appunto “Letture in Biblioteca”, rivolto ai bambini che frequentano le classi quarte della Scuola Primaria e ai ragazzi delle classi prime della Scuola Secondaria di I grado – spiega l’assessore alla cultura Serena Zavalloni – Si tratta di un’iniziativa importante che permette di avvicinare alla lettura le giovani generazioni e ad aprire la Biblioteca comunale come spazio di condivisione, oltre al servizio di prestito dei libri. Ringrazio il responsabile della Biblioteca Vincenzo Franciosi che segue e promuove la rassegna”;

L’idea è nata dalla constatazione della difficoltà con la quale i ragazzi si avvicinano oggi alla lettura, difficoltà originata sia dalla “concorrenza” delle nuove tecnologie (internet, social network, ecc.) sia da un approccio eccessivamente di tipo “didattico-scolastico” che viene realizzato a scuola nell’ambito della normale programmazione curricolare. La finalità del Laboratorio è quindi quella di stimolare al “piacere della lettura” come momento importante nel processo di maturazione dei ragazzi  che può incidere in maniera sensibile sulla loro educazione, sulla loro formazione come uomini e come cittadini e sulla capacità di capire ad accogliere la diversità in tutti i suoi aspetti: culturale, fisica, religiosa e sociale.

Il progetto viene realizzato annualmente in 2 fasi: la prima si tiene nel periodo primaverile con un totale di n.4 incontri per ogni classe partecipante; la seconda nel periodo autunnale con ulteriori n.6 incontri per ogni classe; nell’edizione di quest’anno le classi coinvolte sono 11 (5 della Primaria e 6 della Secondaria), per un totale di circa 250 ragazzi.

Fin dalla sua prima edizione il laboratorio viene diretto e guidato da Giuseppe Viroli, attore, autore e regista teatrale che, nel 1998 a Cesena, ha fondato la Compagnia “Teatro Distracci”, con cui lavora soprattutto nel Teatro Ragazzi come autore, attore e docente. Dal 2000 è anche attore della Compagnia Drammatico Vegetale di Ravenna, sempre nel teatro per l’infanzia. Ha partecipato a numerose rassegne e festival in Italia, Francia, Spagna, Iran, Russia, Brasile, interpretando complessivamente più di 50 spettacoli di teatro d’attore e figura. Specializzato nella lettura ad alta voce, collabora da anni in diversi progetti di scuole ed enti pubblici legati al libro. E’ anche autore di narrativa, per l’infanzia e non.

Gli incontri, della durata di un ora ciascuno, si terranno nelle sale al piano terra del Centro Culturale “F. Fellini”, che ospita anche la Biblioteca Comunale, nel pieno rispetto della normativa anti-Covid. Nelle giornate di bel tempo, sarà possibile tenere gli incontri all’aperto, nella  della piccola ma suggestiva cornice dell’arena che si apre sul retro del Centro Fellini.

Il progetto, viene finanziato dal Comune di Gambettola, con il contributo della Regione Emilia-Romagna nell’ambito del programma “L’Unione legge”, promosso dall’Unione dei Comuni Rubicone e Mare ai sensi della Legge Regionale n. 18/2000.