Reggio Emilia – Guida ai Sapori e ai Piaceri

6

In edicola il nuovo volume de Le Guide di Repubblica dedicato alla città del Tricolore

REGGIO EMILIA – Alla scoperta della città del Tricolore, e del territorio circostante, che saprà sorprendervi per  il suo intenso carico di sapori ed emozioni, con i tanti prodotti tipici, i tesori naturali, la vocazione culturale. Un luogo ricchissimo di gusto, arte e storia raccontato, nel dettaglio, dalla  nuova Guida di Repubblica ai Sapori e ai Piaceri di Reggio Emilia.

«Non c’è solo il vessillo d’Italia (che qui è nato ndr) a rendere unica questa città che tanto ha  da insegnare e trasmettere al resto del Paese – commenta il direttore delle Guide Giuseppe  Cerasa nell’introduzione al volume – C’è il sistema scolastico che da anni si è imposto come  modello educativo su scala mondiale, ci sono i parchi, il verde alimentato da una straordinaria  sinergia tra pubblico e cittadini, c’è un perfetto sistema di accoglienza, ci sono i 250 km di  piste ciclabili, c’è la città che ha tolto le barriere e che ha il record della raccolta differenziata  (il 90 per cento), che ha tre teatri nella stessa piazza, che ha dato alla fotografia il ruolo che  merita nel sistema degli interessi culturali, che ha una classe imprenditoriale che ha provveduto a creare raccolte di arte contemporanea e che ha disseminato opere d’arte ovunque».

La guida si apre con le parole di tanti personaggi che raccontano la loro Reggio Emilia del  cuore, in un percorso simbolico che li trasforma in veri e propri testimonial del territorio.

«È  una città che, per dirla con Orietta Berti, simpatica testimonial di questa Guida dedicata a  Reggio Emilia e al suo territorio – continua Cerasa – ti stordisce con una sequenza di tortelli,  di cappelletti, di cappellacci saltati col lardo, di tagliatelle al ragù rigorosamente di tre colori,  manco a dirlo fatte solo con la farina e quindi bianche, con le rape rosse e con il verde degli  spinaci. Giusto per restare in tema e per scoprire tante altre meraviglie della cucina e dei  prodotti tipici di questa terra (provate a vedere la differenza tra il parmigiano classico e quello  prodotto col latte delle vacche rosse e capirete perché). Una terra generosa che merita di  essere racchiusa nel concetto di serendipità che significa una città di scoperte felici, sorprendenti e inattese. Provare per credere».

La guida è arricchita da decine di itinerari in città, per poi “sconfinare” alla scoperta delle me- raviglie del territorio circostante, dalla pianura alla pietra di Bismantova, sulle strade della  cultura e alla scoperta delle piccole capitali del Po.

Un vero e proprio viaggio tra i piaceri e i sapori locali che si completa con le sezioni dedicate  ai Prodotti tipici e ai Vitigni autoctoni e con una completa rassegna di ristoranti, street food,  botteghe del gusto, hotel, dimore di charme e b&b da non perdere per una vacanza indimenticabile in un territorio ricco di fascino e di autentiche tradizioni enogastronomiche.

La guida sarà in edicola dal 2 ottobre (a 10,90 euro + il prezzo del quotidiano) e poi disponibile in libreria e online su Amazon, Ibs e sullo store digitale di Repubblica
(https://inedicola.gedi.it/prodotto/le-guide-di-repubblica).