Qualità dell’aria: dall’1 gennaio 2023 anche a Ferrara il progetto ‘Move-In’ e limitazioni alla circolazione per nuove categorie di veicoli

5

Fino al 30 aprile 2023 limitazioni estese ai diesel Euro 4 nei periodi ordinari e ai diesel Euro 5 nelle domeniche ecologiche e in caso di misure emergenziali

FERRARA – Dall’1 gennaio 2023 anche il Comune di Ferrara potenzia le misure per il miglioramento della qualità dell’aria, in linea con le direttive regionali. Due le novità. La prima riguarda l’estensione ai DIESEL EURO 4 delle limitazioni ordinarie alla circolazione per i veicoli più inquinanti in vigore fino al 30 aprile 2023 dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, nell’area del centro abitato di Ferrara (escluse le strade ‘corridoio’), e ai DIESEL EURO 5 nelle domeniche ecologiche e nelle giornate di validità delle misure emergenziali per previsto superamento dei valori limiti di PM10 nell’aria.

L’altra novità riguarda invece l’attivazione anche in Emilia Romagna del servizio Move-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti), già attivo in Lombardia e in Piemonte, che offre la possibilità ai proprietari dei veicoli più inquinanti di disporre di una quantità annua di km (fissata in base alla categoria e alla classe emissiva del veicolo) da poter percorrere (non durante le misure emergenziali e le domeniche ecologiche) sull’intero territorio dei comuni interessati dalle limitazioni alla circolazione previste dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR). Aderendo a Move-In, il veicolo non sarà più soggetto ai blocchi orari e giornalieri normalmente in vigore, ma sarà monitorato tramite una scatola nera (black-box), da installare a bordo, che rileva i km percorsi su tutti i tipi di strade, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24.

LA SCHEDA TECNICA:

– LIBERIAMO L’ARIA: le limitazioni per i veicoli più inquinanti e le fonti di riscaldamento in vigore a Ferrara dall’1 gennaio al 30 aprile 2022

Per limitare la presenza di micropolveri nell’aria, dall’1 gennaio al 30 aprile 2023, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, non potranno circolare nell’area del centro abitato di Ferrara (escluse le strade ‘corridoio’): i veicoli a benzina fino a euro 2, i veicoli DIESEL FINO A EURO 4 COMPRESO, i veicoli metano-benzina o gpl-benzina fino a euro 1 e i cicli e motocicli fino a euro 1. Mentre nelle DOMENICHE ECOLOGICHE a tali categorie si aggiungeranno i DIESEL EURO 5. In vigore anche il divieto di utilizzare caminetti aperti e stufe a legna o pellet per il riscaldamento domestico di classe fino a 2 stelle comprese, negli immobili civili in cui è presente un sistema alternativo di riscaldamento, oltre al divieto di installazione di generatori con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle.

Nelle giornate di validità delle MISURE EMERGENZIALI adottate sulla base del Bollettino Arpae in uscita ogni lunedì, mercoledì e venerdì le limitazioni alla circolazione previste per i giorni feriali saranno estese, sempre dalle 8.30 alle 18.30, anche ai DIESEL EURO 5, ed entreranno in vigore altre disposizioni tra cui la riduzione delle temperature di almeno un grado centigrado negli ambienti di vita riscaldati.

– SISTEMA MOVE-IN

Cos’è Move-in
Move-In
(MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti) è un servizio della Regione Emilia-Romagna, già attivo in Lombardia e in Piemonte, che promuove un nuovo modo di guidare, più responsabile, per i proprietari di veicoli soggetti alle limitazioni della circolazione per motivi ambientali.
Chi aderisce volontariamente al servizio riceve una soglia di km da percorrere annualmente, limitando così le emissioni inquinanti del proprio veicolo.
Move-In premia anche gli stili di guida virtuosi (ecodriving), aggiungendo km bonus alla soglia chilometrica annuale assegnata al veicolo.

Come funziona
A ogni veicolo che aderisce viene assegnato un tetto massimo di km da percorrere annualmente sull’intero territorio dei comuni interessati dalle limitazioni alla circolazione previste dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR).
Aderendo a Move-In, il veicolo non sarà più soggetto ai blocchi orari e giornalieri normalmente in vigore, ma sarà monitorato tramite una scatola nera (black-box) installata a bordo del veicolo che rileva i km percorsi su tutti i tipi di strade, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24. Raggiunta la so­glia di km assegnati, il veicolo non potrà più circolare nei territori dei comuni che adottano li­mitazioni alla circolazione per motivi ambientali fino al termine dell’anno di adesione al servizio.
In caso di controllo su strada da parte degli operatori di polizia, la circolazione con un veicolo che ha superato la soglia chilometrica sarà passibile di sanzione ai sensi delle specifiche ordi­nanze comunali.
Sarà sempre possibile controllare i km residui e l’eventuale superamento della soglia tramite app o accedendo al sito web dedicato.
Il servizio Move-In non è valido in caso di applicazione di misure emergenziali né durante le Domeniche ecologiche, dove previste. In questi casi, anche i veicoli aderenti al servizio saranno soggetti alle normali limitazioni della circolazione.

I veicoli interessati:
AREA 1 (Comuni PAIR + volontari)
:
Veicoli* diesel fino a Euro 4
Veicoli* benzina fino a Euro 2
Veicoli* metano/GPL-benzina fino a Euro 1
Ciclomotori e motocicli fino a Euro 1
*sono sempre inclusi anche i veicoli commerciali leggeri e pesanti.

Per informazioni
Ulteriori informazioni sul servizio Move-In sul sito https://regioneer.it/move-in, chiamando il numero verde 800.318.318 (da lunedì a sabato dalle 08.00 alle 20.00, esclusi i festivi) oppure scrivendo a info.movein@ariaspa.it.