Provincia di Modena: trasporto degli studenti nelle palestre esterne

11
Galilei palestra

La provincia stanzia 190 mila euro, servizio in 13 istituti

MODENA – Per garantire il trasporto degli studenti delle superiori per svolgere le lezioni di educazione fisica nelle palestre esterne, la Provincia investe per il prossimo anno scolastico oltre 190 mila euro.

Gli studenti coinvolti saranno oltre quattro mila in 13 istituti, soprattutto a Modena, su un totale di oltre 35.000 iscritti a livello provinciale.

Le risorse sono destinate all’Agenzia per la mobilità per gestire il bando di affidamento del servizio a una impresa del settore, rispettando i limiti di capienza per garantire la sicurezza sanitaria, e sulla base di una convenzione approvata nei giorni scorsi dal Consiglio provinciale.

«Le palestre degli istituti – ha sottolineato Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia – a volte sono insufficienti, quindi le scuole devono ricorrere a impianti fuori sede, grazie anche alla disponibilità di polisportive ed enti, ed è necessario garantire il trasporto dei ragazzi; inoltre occorre garantire il servizio per gli studenti delle succursali. Dal prossimo anno scolastico  dall’elenco escono gli studenti della sede di Monteombraro dello Spallanzani che non avranno più bisogno di questo servizio grazie alla recente inaugurazione della nuova palestra nella frazione».

Tra le scuole coinvolte figurano a Modena il liceo Tassoni che utilizza la palestra del Cus, il liceo Muratori San Carlo la palestra della polisportiva Modena est, il liceo Wiligelmo la palestra della polisportiva Saliceta San Giuliano, l’istituto Venturi la palestra della polisportiva Sacca, il Fermi la palestra della polisportiva Saliceta San Giuliano, il Corni la palestra della polisportiva Corassori e da quest’anno il Barozzi che utilizzerà anche il campo scuola di atletica leggera in via Piazza; nell’elenco figurano anche il liceo Formiggini a Sassuolo e le scuole superiori di Vignola.

Per quanto riguarda i costi per gli affitti degli impianti sportivi la Provincia, aggiungendo all’elenco le palestre esterne per le quali non è necessario garantire il trasporto, investe in media ogni anno oltre 500 mila euro.

La Provincia è competente sugli edifici delle scuole superiori, palestre comprese.