Progetto connettività per le scuole ferraresi: avviati i lavori per garantire servizi digitali avanzati

20

Kusiak: “la didattica necessita di una rete adeguata”. Guerrini: “servizi in sinergia con le esigenze dei plessi”

FERRARA – Un progetto di connettività per le scuole mirato a fornire una connessione in fibra ottica a banda larga a tutti gli istituti del territorio comunale di Ferrara. È questo l’obiettivo di un piano comunale ad ampio raggio che è stato presentato oggi (giovedì 18 febbraio 2021) nella Sala del Consiglio Comunale di Ferrara. All’incontro, presieduto dagli assessori alla Pubblica istruzione Dorota Kusiak e ai Servizi Informatici Micol Guerrini, erano presenti i rappresentanti degli otto istituti comprensivi ferraresi insieme con il rappresentante del Centro provinciale di istruzione degli adulti (Cpia).

“Nell’ultimo anno – ha sottolineato l’ass. Kusiak – abbiamo visto quanto sia importante per le scuole avere la connettività che, insieme con una strumentazione adeguata, consente di avviare i percorsi di educazione digitale e di realizzare in pieno quelli che sono gli obiettivi formativi preposti. Questo progetto di connettività è mirato proprio a dare una risposta alla necessità fondamentale di potenziare l’accesso alla rete internet in tutto il territorio comunale, permettendo alle scuole di abilitare fattivamente l’attività didattica attraverso le tecnologie digitali e la rete”. “Un progetto – ha spiegato l’ass. Guerrini – che ci fa molto piacere condividere e per il quale sarà importante la collaborazione di tutti gli istituti scolastici cittadini, per conoscerne le esigenze specifiche e riuscire a predisporre la tecnologia adeguata a dare risposta ai bisogni di ciascun plesso”.

Sono stati quindi i tecnici a spiegare tempi e modi di realizzazione del Progetto di connettività per le scuole. “I servizi digitali di tipo avanzato, e quindi la didattica a distanza – ha detto il dirigente comunale dei Servizi informativi Massimo Poletti – necessitano di una connettività di alto livello qualitativo, che è quello della fibra ottica in banda larga, la Ftth (Fiber To The Home), a un Gigabyte. Questo tipo di connessione consente infatti non solo di poter svolgere agevolmente la didattica a distanza (Dad), ma dà il via alla possibilità di accedere a tutta una serie di servizi molto utili, come la sensoristica e la videosorveglianza, il centralino virtuale, i servizi di cloud da poter utilizzare per archiviare informazioni e dati”. Quelli in atto sono due grossi progetti di connettività per le scuole che potranno arrivare a completamento verso la fine del 2022. Un progetto riguarda la convenzione (approvata nel novembre 2017 e relativa ai lavori affidati, secondo un accordo nazionale, a Openfiber) per i lavori di realizzazione della connessione degli edifici scolastici, dai nidi alle superiori, in un’area urbana che comprende il centro storico e alcune aree della periferia. Un altro progetto, affidato dalla Regione Emilia-Romagna a Lepida nel maggio 2020, riguarda la connessione delle scuole, dalla primarie alle superiori, nell’area del forese che comprende tutte le frazioni comunali ferraresi. “I lavori sono partiti – ha spiegato Poletti insieme al tecnico Mirco Cavallari – e ora si tratta di avviare una ricognizione che coinvolgerà i responsabili delle diverse scuole comunali, in modo da riuscire a mettere a fuoco con precisione le necessità specifiche che ci sono all’interno delle singole scuole e predisporre quindi i progetti per i lavori utili a soddisfarle”.