Presentata la 1000 Miglia a Parma – Venerdì 18 maggio la corsa più bella del mondo per la IV volta farà tappa a Parma

ParmaNovità e conferme dell’edizione 2018 tra food e motori

PARMA – Si scaldano i motori per la 1000 Miglia, la storica corsa di regolarità che per il quarto anno, venerdì 18 maggio, farà tappa a Parma. L’occasione è quella di celebrare due passioni emiliane: il cibo e i motori. Aspettando l’arrivo degli equipaggi, nel cuore del centro cittadino, Parma offrirà, per sua natura, golose possibilità di degustare le ricette della tradizione locale e la Vip Lounge, creata per la gara in Piazza Duomo, porterà il gusto vicino alle “vecchie signore”, durante la loro passerella d’onore. La gara, che avrà luogo di venerdì, darà anche la possibilità di organizzare nel weekend speciali occasioni a tema: viaggiando a bordo di auto storiche nelle terre del ducato, grazie a tour organizzati si potrà provare l’esperienza di una visita retrò tra castelli e fattorie, tra i borghi gioiello del Ducato e le fattorie dove nascono i celebri prodotti locali.
Carrozzerie luccicanti, motori rombanti, atmosfere d’epoca, ricordi in bianco e nero che diventano a colori. La magia della 1000 Miglia – 450 macchine costruite tra il 1927 e il 1957 – tornerà a Parma, il 18 maggio. La “Capitale Italiana della Cultura 2020” diventerà nuovamente uno dei punti nevralgici della “corsa più bella del mondo”, e accoglierà con il suo straordinario calore e con la sua celebre piazza romanica la colorata carovana di auto storiche.

“Da alcuni anni dura il sodalizio tra la 1000 Miglia e la città di Parma: un incontro suggellato da valori comuni in una cornice di arte, bellezza e gusto. La 1000 Miglia è una sfida audace e nel suo essere tale attraversa il futuro: in ciò vediamo un tratto comune con la città, con il suo territorio e la sua gente. Siamo orgogliosi di avere fra i nostri Partner la città che, nel 2020, sarà capitale italiana della cultura.” Ha commentato annunciando la 1000 Miglia 2018 Alberto Piantoni Amministratore Delegato di 1000 Miglia Srl.

Novità del 2018: la corsa prenderà il via mercoledì, con arrivo a Parma venerdì 18 maggio. Il tracciato è cambiato. Questa volta i partecipanti raggiungeranno Parma percorrendo la SS62 della Cisa, anziché la Via Emilia, un itinerario testato solamente nella corsa del 1949. Il passaggio della corsa lascerà una lunga eco di eventi e di possibilità per vivere Parma e il suo territorio con un sapore diverso.

“Vorrei ringraziare le molte persone e le molte associazioni coinvolte nell’organizzazione del passaggio della 1000 Miglia a Parma. I volontari di Protezione Civile, i Carabinieri che ospitano le auto storiche nel Parco Ducale, Tep e Taxisti che ci aiutano a portare a destinazione i piloti degli equipaggi, ACI Parma che offre l’assistenza tecnica alla gara. E’ una manifestazione che i parmigiani aspettano e che arrivando di venerdì in città farà da volano per un intero weekend di festa, che coinvolgerà provincia ed Oltretorrente” Ha commentato Cristiano Casa, assessore al Turismo del Comune di Parma.
“Siamo soddisfatti nel concretizzare per la quarta volta la collaborazione con lo staff di 1000 Miglia. Si è creato un connubio, abbiamo creato una tappa stabile e molto attesa dalla città, sarà per la quarta volta una bellissima festa” ha detto il Sindaco Federico Pizzarotti.

Ilaria Dazzi Brand Manager fiere antiquariali, Fiere di Parma Spa ha sottolineato come “Fiere di Parma si stia spostando sempre più oltre i padiglioni delle Fiere e raccolga iniziative in senso turistico e attrattivo di cui 1000 Miglia rappresenta una grande esperienza di collaborazione e coesione oltre che una manifestazione affascinante”.

Gianmarco Beltrami Marketing and Comunication Director di Dallara Auto ha dichiarato: “quella che arriverà il 18 maggio sarà un’edizione di 1000 Miglia a cui ci sentiamo ancor più vicini poiché le vecchie signore, arrivando dalla Cisa, passeranno accanto alla nostra sede. La presenza di Dallara sarà una presenza statica con le show cars esposte in Piazza, tra cui sarà anche una formula elettrica, e una presenza dinamica poiché una dozzina di auto partendo da Varano arriveranno a Parma per lo stesso percorso della gara, precedendola”.

Venerdì 18 un’atmosfera di festa contagerà tutto il centro storico. I piloti testeranno l’accoglienza “ducale”. Gli equipaggi attraverseranno le vie e le piazze più belle della città, fino a raggiungere piazza Duomo, gioiello architettonico medievale, punto di arrivo. Qui verranno salutati dal pubblico che avrà preso posto – previa prenotazione sul sito www.la1000aparma.it – nella Vip Lounge per assistere in prima fila l’arrivo.
E così l’amore per i motori diventerà l’occasione per celebrare un’altra grande passione parmigiana ed emiliana, il cibo: durante la sfilata di auto gli ospiti potranno assaporare i migliori piatti della tradizione locale elaborati per l’occasione dal team gastronomico di Silvano Romani.

Le auto arriveranno dalla SS62 della Cisa da via La Spezia per poi percorrere viale Milazzo, via Stanislao Solari (per seguire i sensi unici della viabilità ordinaria), Piazzale Barbieri, viale Vittoria (cui l’ultimo tratto sarà chiuso al traffico ordinario), Piazzale Santa Croce (anch’essa parzialmente chiusa al traffico), via Massimo d’Azeglio, Ponte di Mezzo per attraversare Via Mazzini e raggiungere il C.O. presso il Teatro Regio. Dopo il check presso il tempio della Lirica la loro sfilata tutta per il pubblico: via Pisacane, strada al Duomo, piazza Duomo, via Cavour, Strada della repubblica, per poi raggiungere Parco Ducale dove saranno parcheggiate fino al mattino quando riprenderanno la gara.

Già dall’avvio del pomeriggio di venerdì Parma si animerà nell’attesa delle auto in corsa.
L’azienda automobilistica Dallara sarà il trade union tra la Mille e Parma. Tra la storia secolare delle vecchie signore e il futuro della Motor Valley, del distretto delle auto che vede la casa automobilistica di Varano punto di riferimento mondiale. Esposti in Piazza Garibaldi ad attendere la corsa splendidi modelli Dallara che hanno costellato la storia e i successi della Casa Automobilistica e la novità: i nuovi prototipi dedicati alla guida fuori dalle piste. “Un nuovo progetto che dove c’è tutto ciò che abbiamo imparato dalle corse e dalle collaborazioni con i nostri clienti. Chi utilizzerà questa vettura” dice Giampaolo Dallara, presidente della casa automobilistica” proverà il gusto del viaggio per il viaggio”. “Barchette” e auto da pista segneranno il perimetro della Piazza che sarà strutturato come un “Villaggio 1000 Miglia” con stand di merchandising, incontri e intrattenimento.
Alle 16 il via dei momenti ufficiali. Sotto i Portici del Grano Alessandro Zelioli con Eugenio Pattacini racconteranno del loro volume “1049”, pagine suggestive dedicate ad un grande protagonista della Mille Miglia: Tazio Nuvolari. La suspence per l’arrivo del rombo dei motori sarà accelerata dal romanzo noir ambientato tra Reggio, Montecchio Emilia, Firenze e Napoli, dove l’ispettore Barletta indaga circa un duplice omicidio saldamente ancorato all’ambiente della corsa. L’attività investigativa si intreccia alla ricostruzione storica che ripercorre la vita di Tazio Nuvolari svelando episodi e retroscena legati all’epopea del primo automobilismo.

Si creerà, così, il clima adatto per aprire ufficialmente la Quarta Tappa Parmigiana di 1000 Miglia, alle 18.30 insieme a Dallara, all’Assessore al Turismo Cristiano Casa e a Fiere di Parma che presenteranno la manifestazione, dal centro del villaggio 1000 Miglia, in attesa dell’arrivo delle prime vetture del Tribute.
Nel corso della serata gli equipaggi dei piloti ceneranno presso i Voltoni del Guazzatoio: il team stellato della famiglia Spigaroli realizzerà appositamente un menù tradizionale, che oltre a soddisfare anche i palati più raffinati sarà un biglietto da visita che Parma offrirà ai piloti internazionali.
A partire da venerdì 18 e fino a domenica 20 presso Piazzale Barezzi saranno esposti veicoli FCA – Fiat Chrysler Automolilies – a disposizione di appassionati e curiosi.
Sabato 19, intorno alle 11.30, quando le ultime vetture lasceranno il ricovero presso il Parco Ducale, grazie all’organizzazione di Vittorio Dalla Rosa Prati e Luigi Rossi, per il secondo anno consecutivo, ci sarà una parata aerea di aviazione storica. Una squadra di velivoli storici decollerà in sequenza ed effettuerà un passaggio sull’asse del torrente Parma per salutare le “vecchie signore “.
I parmigiani potranno assistere dai ponti e dal Lungoparma al volo di aerei HAG (l’Historical Aircraft Group Italy). .el cielo sopra il centro anche modelli militari rari, come Texan T6, Boing Stearman e Mustang P 51, che vedranno alla cloche piloti parmigiani tra i quali Mario Cotti, Antonio Tirelli, e Luigi Rossi.
Nel pomeriggio sempre con vetture Dallara in esposizione l’aperitivo della Piazza sara’ accompagnato dalle 17,30 fino alle 22 dal Dj set dell’associazione culturale Vinylistic che proporrà una shakerata di generi musicali per tutti i gusti.
Domenica 20 il ricco weekend dedicato ai motori sarà completato dalla presenza di AVS, associazione veicoli storici, www.avsparma.it, che esporrà alcune autentiche chicche, di settore, di proprietà di collezionisti privati, dalle 10 al tardo pomeriggio su Piazza Garibaldi.
Dal 18 al 20 maggio si potrà, inoltre, vivere il fascino della 1000 Miglia anche in provincia. Suggestivi tour con auto d’epoca tra i castelli del Ducato, (info e prenotazioni: info@foodvalleytravel.com) sono la proposta per un’esperienza che abbina il fascino di un viaggio su una storica quattro ruote ad una “caccia al tesoro” culturale e gastronomica. Un’occasione turistica speciale per godersi itinerari nelle terre di produzione del Parmigiano Reggiano e del Prosciutto di Parma, tra degustazioni e momenti gourmet, senza dimenticare una visita a manieri e villaggi, alle fattorie di produzione e lavorazione o al celebre Labirinto della Masone di Fontanellato.

La 1000 Miglia è un momento intenso per appassionati e turisti, itinerario che affonda nel cuore della Motor Valley. Questa corsa storica, aperta alle moto d’epoca e a quelle di oggi, propone ogni anno un percorso diverso: quest’anno parte da Bologna e prosegue per Modena, Parma, Imola, fino ad arrivare alla Riviera Adriatica, Rimini, Misano e San Marino, passando per il Museo Ducati, il Museo Enzo Ferrari e il Museo di Marco Simoncelli. L’occasione per fare il tifo per i piloti assistendo alle gare a tempo: un testa a testa tra due biker per volta, su due percorsi affiancati.

La 1000 Miglia è sostenuta da, in ordine alfabetico, BLITZ-OFFICIAL MERCHANDISING MILLE MIGLIA, CONTAP, DALLARA, FIERE DI PARMA, GALLONI COSTRUZIONI, MASTERTENT, SILVANO ROMANI, TECHNICAL PARTNER e TEP.
Organizzata dal Comune di Parma con il supporto di Fiere di Parma.
Cena Vip Lounge a cura di Silvano Romani.

turismo.comune.parma.it
www.la1000aparma.it