Premiazione progetto scuola Conad “Scrittori di classe”

77

Giovedì 18 febbraio alle ore 10.45 Luca Parmitano premia una scuola di Reggio Emilia in diretta streaming

ROMA – Il giorno 18 febbraio alle ore 10.45 in diretta streaming è in programma lapresentazione “La scuola, il futuro della nostra Comunità

3 milioni di alunni, 140.000 classi coinvolte, 40.000 racconti, 20 milioni di libri distribuiti gratuitamente, 30 milioni di euro in attrezzature didattiche e supporti multimediali consegnati gratuitamente alle scuole. Questi sono alcuni degli indicatori dell’impegno di Conad per le scuole italiane, un impegno costante che cresce nel tempo grazie al lavoro di Soci e Cooperative su tutto il territorio nazionale.

Ne parleranno Francesco Pugliese, AD Conad, e Luca Parmitano, con il Presidente ASI Giorgio Saccoccia e il Presidente ANISN Paola Bortolon, introdotti da Marianna Aprile.

Al termine saranno premiate le classi vincitrici della 7° edizione del progetto “Scrittori di Classe” che quest’anno aveva come tema lo Spazio.

Tra i vincitori, sarà premiata da Luca Parmitano anche la classe 4C della Scuola Primaria “G. Leopardi” di Reggio Emilia

Anche quest’anno Conad conferma il proprio impegno nei confronti della scuola attraverso due importanti iniziative: Scrittori di Classe, giunto alla settima edizione, con un tema affascinante come lo Spazio, e Insieme per la Scuola, che da dieci anni permette alle scuole iscritte al programma di ottenere in modo gratuito attrezzature informatiche e multimediali, oltre ad altri materiali utili alle attività didattiche.

Progetti che, sin dalla loro nascita, hanno l’obiettivo di diffondere valori fondamentali e quanto mai attuali quali il piacere della lettura e della scrittura, un approccio alla didattica più dinamico e a misura degli studenti, l’importanza della crescita culturale, a casa come tra i banchi di scuola.

Un impegno che in quest’anno così complesso non solo si è confermato, ma rafforzato attraverso una serie di azioni aggiuntive volte a sostenere scuole, insegnanti e studenti.

Perché per Conad la Comunità è più grande di un supermercato.