Premiazione Palio Aceto Balsamico Familiare – Nicolò Melli ospite dell’evento

REGGIO EMILIA – Evento di Premiazione del Primo Palio dell’Aceto Balsamico Familiare.

Il Palio che si è svolto tra Giugno e Luglio, organizzato dall’Accademia dell’Aceto Balsamico Tradizionale Terre di Canossa, ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Reggio Emilia e l’Evento di Premiazione ha avuto come ospiti l’ON. Antonella Incerti e l’NBA Nicolò Melli.

PRIMO PALIO DELL’ACETO BALSAMICO FAMILIARE: la premiazione si è svolta venerdì 12 Luglio 2019 a Reggio Emilia – Sala Bettati.

LUCIANO FICARELLI (di Reggio Emilia)
è il produttore del migliore aceto balsamico familiare.
Gli assaggiatori dell’Accademia hanno attribuito 352 punti (su 400) al suo oro nero. Questo fantastico punteggio decreta il vincitore tra tutti gli aceti partecipanti al primo Palio organizzato dall’Accademia dell’Aceto Balsamico Terre di Canossa.
Notevoli anche i punteggi ottenuti dagli aceti classificati al secondo e terzo posto:
340 punti a Silvana Turci (di Rubiera) e 336 a Gabriele Ruozzi (di Scandiano).
Al quarto posto Guglielmo Moscardini (di Sassuolo) con 332 punti,
al quinto Gianni Rontani (di Scandiano) con 324 e al sesto (ex aequo) con 320 punti Alfo Corradini (di Castellarano) e Amabile Arduini (di Scandiano).

(ANTONELLA INCERTI)
Noi siamo emiliani le cose le facciamo bene perché ci mettiamo passione…. così produciamo l’aceto balsamico tra i migliori al mondo perché’ in quelle botticelle c’è il tempo, la tradizione e l’amore.
Queste le parole dell’On. Antonella Incerti che ha presenziato alla cerimonia di premiazione.
Noi siamo esportatori di esperienze ancor più che di prodotti in senso stretto, della filosofia di concepire il mondo e di produrre le cose. I produttori di aceto balsamico sono custodi di una tradizione antica, di un modo di vivere il territorio fatto di sapienza, di aromi, di sapori.

L’NBA NICOLO’ MELLI, il padre Leopoldo è socio fondatore dell’accademia, nonché presidente onorario e la madre, la campionessa di volley Julie Jo Vollertsen, membro del collegio dei probiviri, ha sorpreso tutti gli ospiti, facendo il suo ingresso in campo, o meglio in sala, al momento della premiazione dei primi tre classificati.

VALERIA MUSI, presidente dell’Accademia,
ha ringraziato i due ospiti d’onore:
persone che danno lustro alla nostra terra e testimoniano la passione per ogni cosa che facciamo nel Parlamento italiano e sui campi di basket del Mondo! Antonella ci ha onorato con la sua presenza e Nicolò ci ha fatto una gradita sorpresa.
Un ringraziamento speciale va a tutti gli assaggiatori, a Davide Borghi e Gabriele Ruozzi membri della Commissione Tecnica di Assaggio.

PATROCINIO DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Il vice presidente Sandro Rovacchi, ha ricordato che il Palio dell’Aceto Balsamico Familiare ha ottenuto l’importante riconoscimento. Richiesta motivata dall’intesse pubblico della manifestazione legata alla promozione storico-culturale del territorio, attraverso la conoscenza di prodotti della tradizione, come l’aceto balsamico. Questa la nota a firma della neo assessora al turismo Annalisa Rabitti che ha determinato la concessione del Patrocinio da parte del sindaco Luca Vecchi.

La Banca BPER e la CANTINA SOCIALE DI MASONE E CAMPOGALLIANO
hanno offerto le targhe e i premi consegnati ai primi 6 classificati.

Il presidente ha salutato l’assemblea, ringraziando i produttori che hanno partecipato al Palio e che coltivano e tramandano questa eccellenza del territorio.
Appuntamento per tutti a settembre per le prossime iniziative dell’Accademia dell’Aceto Balsamico, ricordando di seguirci sulla pagina facebook e sul sito: www.balsamicoterredicanossa.eu