“Piacenza Loves Sicurezza” il 21 febbraio la presentazione

89

PIACENZA – Venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 11.00 nella Sala Cattivelli di Piazza Cavalli, 2 si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Piacenza Loves Sicurezza” patrocinato da:

Comune di Piacenza, Confindustria, Confapi, Confcommercio, Apima, Coldiretti Piacenza, Fondazione Cassa di Risparmio di Piacenza e Vigevano e Fondazione LHS, Ordine degli Ingegneri, Ordine dei commercialisti, Ordine dei Consulenti del Lavoro, CGIL, CISL, UIL, ANMIL, Fondazione Gorbachev e World Summit of Nobel Peace Laureates, siamo in attesa dell’approvazione dell’Ordine degli Avvocati e del Ordine dei Medici

L’iniziativa si svolgerà sabato 29 Febbraio alle ore 18.00 presso il Teatro dei Filodrammatici e tratterà in maniera non-convenzionale il tema della sicurezza (sul lavoro e non solo).

E’ il primo evento a Piacenza, unico nel suo genere, ideato per sensibilizzare la popolazione, sia lavorativa che non, su un tema così importante.

Si parlerà di sicurezza in modo divertente attraverso uno spettacolo di improvvisazione teatrale: IMPROSAFE

Sul palco la Compagnia teatrale i “TRAATTORI”. Spettacolo a tratti irriverente, provocatorio e dissacrante, a tratti serio e toccante, proprio come un pugno nello stomaco

La durata dello spettacolo teatrale è di un’oretta circa.

Seguirà una tavola rotonda con ospiti piacentini che ricoprono cariche istituzionali nazionali ed internazionali nel campo politico (Ministro Paola De Micheli), sanitario (Dott.ssa Daniela Aschieri – cardiologa e Fondatrice di Progetto Vita)ed imprenditoriale (Dott. Vito Testaguzza e Davide Scotti di Saipem). Attendiamo la conferma di partecipazione da parte di altre Autorità. Il tutto mediato dal giornalista Giorgio Lambri.

Alla conferenza stampa interverranno, tra gli altri:

> Dott.ssa Daniela Aschieri

> Dott. Vito Testaguzza (Saipem)

> Davide Scotti (Italia loves Sicurezza)

> Leonardo Cagnolati (TRAATTORI)

> Maurizio Massari (Centro Medicina e Sicurezza – Main Sponsor)

> Giorgio Lambri (giornalista)

> Sono stati invitati tutti i Patrocinanti e Sponsor