Oggi il primo compleanno della Casa delle Storie di Reggio Emilia

Venerdì 10 gennaio alle ore 21.00 il Teatro dell’Orsa festeggia con Giuliano Scabia

REGGIO EMILIA – L’incontro con lo storico scrittore, poeta e narratore aprirà le attività 2020 del progetto SHOW – SaveHumanityOpenWor(l)d, che in maggio approderanno al grande evento partecipato 100 sedie parlanti.

«Non potevamo iniziare l’anno in modo migliore, festeggiare e incantarsi con un grande maestro del Teatro, della parola, dell’affabulazione: Giuliano Scabia»: Monica Morini e Bernardino Bonzani introducono Nel lato oscuro del mondo con Nane Oca e tutti i personaggi del Pavano Antico e dell’eterno andare di e con Giuliano Scabia, scrittore, poeta, narratore e primo maestro del teatro nelle periferie urbane, che avrà luogo venerdì 10 gennaio alle ore 21 alla Casa delle Storie di Reggio Emilia nell’ambito del progetto SHOW – SaveHumanityOpenWor(l)d, realizzato nell’ambito del Bando Europeo Shaping Fair Cities dal Teatro dell’Orsa con la collaborazione di ReMida, Dimora D’Abramo, Reggio Film Festival e Istoreco.

«La Casa delle Storie compie un anno e nel cammino chiama la luce di chi ha seminato meraviglia tra visibile e invisibile: in teatro, nelle piazze, nei libri» continua Monica Morini in merito a questo atteso appuntamento, realizzato in collaborazione con la Libreria Punto Eiunaudi di Reggio Emilia.

«Nei prossimi mesi ospiteremo Armando Punzo,  Marco Baliani e Giuliana Musso, sarà un tempo per confrontarsi con il fare di artiste e artisti che hanno aperto nuove strade nel teatro» aggiunge Bernardino Bonzani «Il programma di SHOW è ricco di incontri e visioni con il cinema, la scrittura e l’arte: il 10 gennaio si apre il percorso che ci porterà, il 10 maggio durante il ReMida Day, alle 100 sedie parlanti, istallazione visionaria che darà voce a cento sedie che si animeranno di racconti, di musica, di poesia».

Tutte le persone potranno candidarsi per salvare bellezza e condividerla durante un rito intimo e collettivo insieme. il percorso ideato dal Teatro dell’Orsa è in collaborazione con ReMida, Istoreco, Reggio Film Festival, Dimora D’Abramo.

«Con ReMida ci saranno laboratori di creazione di sedie e materiali recuperati che poeticamente ritorneranno a parlare. In teatro incontri e laboratori di formazione» concludono i Direttori Artistici «Ogni persona potrà incontrare un ascoltatore sulla sedia parlante e salvare una pagina amata, un racconto, una poesia, un brano di musica. 100 saranno le sedie che saranno attive, la pubblica chiamata verrà lanciata dal 10 gennaio sera. Nell’anno dedicato al centenario del grande fantasticatore Gianni Rodari, a Loris Malaguzzi, ai 100 linguaggi ci pare che questo sia un bel modo per fare festa e unire le genti, restando umani».

Prossimo appuntamento del progetto SHOW: martedì 21 gennaio sul tema dell’uguaglianza di genere, sarà presentato il libro Torna. Lettera di un padre al figlio omosessuale. Dialoghi con l’autore Stefano Antonini, in un appuntamento realizzato in collaborazione con Arcigay Gioconda Reggio Emilia e A.GE.D.O. Modena.

La Casa delle Storie si trova in via Sergio Beretti 24/D, Quartiere Gattaglio, Reggio Emilia.

Info sul progetto SHOW: http://www.teatrodellorsa.com/progetti-speciali/show-save-humanity-open-world/.
Prenotazioni: orsa@teatrodellorsa.com, 351 5482101.