Nuove vie, rotonde e sottopassi

218

Prossime intitolazioni deliberate dalla Giunta

Comune di BolognaBOLOGNA – La Giunta guidata dal Sindaco Virginio Merola, su proposta dell’assessore Virginia Gieri, ha approvato le intitolazioni delle nuove aree di circolazione realizzate in città. Il provvedimento fa seguito al lavoro svolto nel 2020 dalla Commissione Consultiva per la Denominazione delle Vie Cittadine che ha proposto i nomi da assegnare alle nuove aree e che comprendono strade, rotonde, parchi e giardini e a cui i rispettivi consigli di quartiere hanno espresso parere favorevole.

Tra questi, nascerà la Rotonda Ayrton Senna, intitolata all’indimenticato pilota brasiliano di formula uno, collocata tra via Bovi Campeggi e il sottopasso Ernesto Maserati, anche lui pilota, sotto l’area ferroviaria nel quartiere Porto-Saragozza. Poesia e letteratura nel quartiere San Vitale-San Donato grazie ai nomi di Salvatore Quasimodo, Alda Merini, Primo Levi e Eugenio Montale. Restando all’interno del quartiere San Vitale-San Donato si respira aria d’Europa con il Giardino Robert Schuman, padre fondatore dell’Unione Europea e con il Giardino Altiero Spinelli, politico europeista. Particolarmente interessata alle nuove denominazioni è la zona Roveretolo al quartiere Navile, con il pioniere del volo Mario Cobianchi, il politico e fisico Protogene Veronesi, il botanico e cartografo Antonio Baldacci, l’avvocato Giorgio Ambrosoli e l’esploratore Luigi Amedeo di Savoia-Aosta Duca degli Abruzzi che darà il nome alla rotonda situata tra via Francesco Zanardi, di Bertalia e Antonio Baldacci.

Le nuove intitolazioni:

Quartiere Borgo Panigale – Reno

PARCO FREDERICK GRANT BANTING E JOHN JAMES RICKARD MACLEOD
PREMI NOBEL PER LA MEDICINA 1923 (1891-1941) (1876-1935)
Il parco situato al termine di via della Guardia, lungo il fiume Reno

ROTONDA ERNESTO STAGNI
INGEGNERE (1914-2010)
La rotonda situata all’interno dell’area aeroportuale Guglielmo Marconi

Quartieri Navile e Porto-Saragozza

SOTTOPASSO ERNESTO MASERATI
PILOTA E IMPRENDITORE (1898-1975)
Il tratto di strada che collega via Paolo Bovi Campeggi e via De’ Carracci, passando sotto l’area
ferroviaria

Quartiere Navile

VIA MARIO COBIANCHI
PIONIERE DEL VOLO (1885-1944)
Il tratto di strada che inizia da via Francesco Zanardi (già via della Selva Pescarola), si incrocia con via Benazza e termina senza sfogo (già via di Roveretolo)

VIA PROTOGENE VERONESI
POLITICO E FISICO (1920-1990)
Il tratto di strada (già via Benazza) che inizia da via della Selva Pescarola e termina senza sfogo

VIA ANTONIO BALDACCI
BOTANICO E CARTOGRAFO (1867-1950)
Il tratto di strada che collega via Francesco Zanardi e via Gastone Piccinini

GIARDINO GIORGIO AMBROSOLI
AVVOCATO (1933-1979)
L’area verde situata lungo il tratto iniziale di via del Tuscolano, tra i numeri civici 6 e 16

ROTONDA LUIGI AMEDEO DI SAVOIA–AOSTA DUCA DEGLI ABRUZZI
ESPLORATORE (1873-1933)
La rotonda situata tra via Francesco Zanardi, via di Bertalia e via Antonio Baldacci

VIA GASTONE PICCININI
MEDAGLIA D’ORO AL VALOR MILITARE (1915-1994)
Il tratto di strada che collega via Protogene Veronesi e la rotonda Bruno Gualandi

VIA DI ROVERETOLO
Il tratto di strada che inizia da via Gastone Piccinini e termina senza sfogo

VIA DELLA SELVA PESCAROLA
Il tratto di strada che inizia da via Francesco Zanardi, incrocia le vie Protogene Veronesi, della Ca’
Bianca e Molino di Pescarola, terminando senza sfogo

VIA BENAZZA
Il tratto di strada che collega via Mario Cobianchi e via Rosario

Quartiere Porto – Saragozza

ROTONDA AYRTON SENNA
PILOTA DI FORMULA UNO (1960-1994)
La rotonda situata tra via Paolo Bovi Campeggi ed il sottopasso Ernesto Maserati

Quartiere San Donato – San Vitale

GIARDINO UBALDO GALLERANI
MEDICO (1904-1984)
L’area verde situata tra le vie Giuseppe Massarenti e Giuseppe Bentivogli

GIARDINO ALTIERO SPINELLI
POLITICO EUROPEISTA, AUTORE DEL MANIFESTO DI VENTOTENE (1907-1986)
L’area verde situata in via Athos Bellettini

GIARDINO ROBERT SCHUMAN PADRE FONDATORE DELL’UNIONE EUROPEA (1886-1963) L’area verde situata tra via Cleto Tomba e via Vincenzo Casciarolo

PARCO PRIMO LEVI
SCRITTORE, TESTIMONE DELLA SHOAH (1919-1987)
L’area verde situata lungo via del Terrapieno, tra i civici 11 e 15

GIARDINO SALVATORE QUASIMODO
POETA, PREMIO NOBEL 1959 (1901-1968)
L’area verde situata in via Scandellara, adiacente alla biblioteca Scandellara – Bartolotti

EUGENIO MONTALE
POETA, PREMIO NOBEL 1975 (1896-1981)
L’area verde situata in via Scandellara , adiacente al plesso scolastico

GIARDINO ALDA MERINI
POETESSA (1931-2009)
L’area verde situata tra via del Verrocchio, via Antonio Levanti e via Benvenuto Cellini

GIARDINO FRANCESCO GUICCIARDINI
STORICO E SCRITTORE (1483-1540)
L’area verde situata in via della Campagna

GIARDINO LUCIANO BERGONZINI
PARTIGIANO E DOCENTE UNIVERSITARIO (1919-2000)
L’area verde situata tra via Enrico Mattei, via Filippo Antolini e via Bartolomeo Provaglia

Quartiere Santo Stefano

GIARDINO CARLO DESCOVICH
MEDICO E FONDATORE ISEF (1908-1976)
L’area verde situata lungo la via Alessandro Codivilla, di fronte al parco San Michele in Bosco

Quartiere Savena

PONTE CHIARA LUBICH
FONDATRICE DEL MOVIMENTO DEI FOCOLARI (1920-2008)
Il ponte sul fiume Savena situato lungo la via Toscana

PASSAGGIO GIULIO CESARE FERRARI
MEDICO PSICHIATRA (1867-1932)
Il sentiero all’interno del parco Carlo Urbani che parte da via Osoppo e termina in via Luigi Longo

GIARDINO ANGELO SENIN
PARTIGIANO E POLITICO (1907-1991)
L’area verde situata tra via Emilia Levante e via Due Madonne