Giornata Mondiale dell’Epilessia, le iniziative a Ferrara

33
epilessia

Convegno e illuminazione della fontana di piazza della Repubblica. Ass. Coletti: “Occasione per sensibilizzare su una problematica spesso sottovalutata”

FERRARA – Ferrara aderisce alla Giornata Internazionale dell’Epilessia che ricorre lunedì 12 febbraio, e che verrà celebrata in diversi momenti grazie al supporto dell’Amministrazione Comunale attraverso l’Assessorato alle Politiche Sociali. L’epilessia è una patologia che su scala nazionale affligge 500mila persone, e che sul territorio comunale ferrarese riguarda 1300 persone con una stima di circa 70 nuovi casi ogni anno. Numeri destinati a triplicarsi, se si prende in considerazione la popolazione provinciale. Di questi casi, più di un terzo ha inizio in età infantile.

“La Giornata Internazionale dell’Epilessia – afferma l’assessore comunale alle Politiche Sociali Cristina Coletti – è un’importante occasione per sensibilizzare la comunità su una problematica spesso sottovalutata. L’epilessia rappresenta una sfida collettiva, la ricorrenza deve pertanto diventare un’opportunità di crescita comunitaria nei temi della solidarietà e dell’inclusione. Ringrazio l’Associazione Italiana Epilessia, la Lega Italiana contro l’Epilessia e l’Associazione Sclerosi Tuberosa per avere voluto portare nella nostra città un momento informativo molto competente e puntuale, basato sulla volontà di portare conoscenza e abbattere i pregiudizi legati ad una patologia impattante. Il Comune di Ferrara partecipa attivamente all’iniziativa, anche tramite l’accensione in viola della fontana di piazza della Repubblica nella serata del 12 febbraio. Un gesto che vuole diffondere conoscenza e dimostrare la vicinanza a questi concittadini”.

A Ferrara, da anni, è attivo il Centro Epilessia dell’età evolutiva e dell’adulto dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria. L’esperienza dei Neurologi e dei Neuropediatri del centro sarà messa al servizio del pubblico domenica 11 febbraio dalle ore 15.30, nell’evento – ad ingresso libero – ‘Un pomeriggio di festa e conoscenza, con gioia e consapevolezza’, che si terrà al Centro Rivana Garden di via Gaetano Pesci, 181.

Un momento divulgativo molto importante, come riferisce Anna Maria Prudenziati, referente Associazione Italiana Epilessia: “Milioni di persone al mondo soffrono di epilessia. Ce ne sono di vari tipi, quelli che insorgono in età pediatrica e poi si risolvono durante l’infanzia, o quelle che sono controllate anche dai farmaci. Alcune epilessie insorgono anche in età adulta. L’Associazione Italiana Epilessia ha come mission quella di ascoltare, accogliere ed informare. Attiva gruppi di autoaiuto, porta avanti progetti cognitivi ed educazionali, oltre a promuovere convegni e seminari su epilessia e sugli ultimi trattamenti. Un ringraziamento speciale va al Centro Rivana, che domenica ci ospiterà gratuitamente”.

Dopo la fase seminariale, dalle 17 si terrà un laboratorio per bambini curato dall’associazione Nova Aps; alle 18.30 letture tratte dal libro ‘A volte non abito qui’ – edito dalla Fondazione Epilessia Lice -; dalle 19 aperitivo con musica.

Nelle ore serali, lunedì 12 febbraio la fontana di piazza della Repubblica si accenderà con la luce viola, colore che simboleggia la patologia.