New Rimini Baseball: Dorian Castro nuovo manager, Mario Chiarini nuovo general manager

21
staff-società-castrodorian castro

RIMINI – Sarà Dorian Castro, 45enne colombiano, il manager di New Rimini nel prossimo campionato di serie A di baseball. Un ritorno a Rimini per l’ex lanciatore della Telemarket Rimini, con cui nel 2005 arrivò alla semifinale scudetto.

Dopo quell’esperienza Castro girò il mondo fra Usa, Nicaragua, Panama e Messico, fino ad avviare la sua carriera da manager nel 2011 in Colombia, coi Caimanes di Barrenquilla. Da pitching coach della nazionale del suo Paese, Castro è tornato in Italia nel 2015 al settore giovanile della Fortitudo Bologna, dove è rimasto per quattro anni. Dopo la pandemia ha allenato in Emilia fra Athletics e Longbridge che ha portato in serie A; nel 2022 si è spostato a Collecchio e lo scorso anno ha allenato i giovani del San Lazzaro.

“Sono molto felice di essere di nuovo a Rimini, dopo quasi venti anni. Ho preso contatto con la squadra che ha già avviato la preparazione, ho ottime sensazioni e in queste settimane condivideremo il sistema di gioco che prediligo, un baseball molto aggressivo sulle basi, dinamico e fisico. Siamo stati inseriti in un girone difficile e sfidante, siamo neopromossi e dovremo guadagnarci il nostro spazio con umiltà e determinazione”.

Le novità in casa New Rimini riguardano anche il ruolo di general manager, affidato ad un personaggio del calibro di Mario Chiarini, giocatore e manager protagonista nella storia del baseball italiano.

“Ho accettato la sfida con entusiasmo. Il ritorno in serie A, dopo una stagione da protagonisti, ci consegna una stagione tecnicamente difficile che introduciamo con lo spirito giusto ed un’organizzazione adeguata. Dorian Castro è stata una scelta condivisa, ha stimoli e qualità importanti. Al suo fianco avrà uomini come Lole Avagnina, Andrea Evangelisti, Daniele Del Bianco, Mattia Pandolfi e anche io sarò molto vicino a loro. Stiamo mettendo a punto il roster e nelle prossime settimane annunceremo i nuovi arrivi che completeranno un team reduce da un’eccellente stagione. Ora siamo in serie A, daremo l’anima per rimanerci e dare solidità ad un percorso di crescita”.

Soddisfatta la società: “La promozione in serie A è stata una grande impresa – dicono la presidente Alessia Valducci e il vicepresidente Giacomo Pelliccioni – con giocatori e tecnici che hanno regalato alla città una soddisfazione enorme. Ora l’asticella si alza, sia in campo che fuori e dobbiamo essere all’altezza di nuove sfide, oltre che punto di riferimento sul territorio per gli appassionati di baseball”.

New Rimini è stata inserita nel girone C del massimo campionato, insieme a Crocetta Parma, Ronchi dei Legionari, Rovigo, Padova e Cagliari. Debutto il 20 aprile in trasferta contro il Crocetta.