Neve: la Provincia di Parma chiede aiuto alla Regione per i Comuni

25

Le intense precipitazioni di questi giorni e i conseguenti interventi hanno messo in crisi i bilanci degli Enti. Rossi ha scritto a Bonaccini, Lori e Priolo

PARMA – Dopo le intense precipitazioni di fine 2020 e di inizio 2021, con importanti nevicate, gelo e pioggia il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi ha lanciato un appello alla Regione Emilia Romagna, in particolare al Presidente Stefano Bonaccini, alle Assessore alla Montagna Barbara Lori e alla Protezione Civile Irene Priolo.

Le condizioni metereologiche avverse dei giorni scorsi, scrive il Presidente Rossi, hanno impegnato in maniera significativa le attività di intervento sulla viabilità (sgombro neve, spargimento sale e antigelo) della Provincia di Parma e dei Comuni del territorio per garantire costantemente la transitabilità in sicurezza delle strade.

A questo si è aggiunto il riacutizzarsi delle situazioni di criticità idrogeologica, in particolare nei territorio appenninici: movimenti franosi, smottamenti, cedimenti hanno in molte situazioni coinvolto la rete viaria, con la necessità di tempestivi interventi.

“La Provincia ed i Comuni hanno messo in campo tutte le risorse umane e finanziarie possibili – spiega RossiRaccogliamo e condividiamo dagli Amministratori locali una segnalazione di criticità nella tenuta dei Bilanci degli Enti: le spese che molti Comuni stanno sostenendo per far fronte alle abbondanti nevicate già in questi soli primi giorni dell’anno si stanno rilevando superiori alle medie di spesa degli ultimi anni, su cui abitualmente si costruiscono i Bilanci previsionali.”

Da qui la richiesta di attenzione e collaborazione “per valutare forme di sostegno alle Amministrazioni locali su questo fronte.”

Foto 1 – Passo del Lagastrello 4-1-2021
Foto 2 – Lo stato della Sp 61 di Calestano Langhirano in località Fragnolo