Nel 75° anniversario, Rimini ricorda l’uccisione dei gappisti Igino Chesi ed Enrico Battarra

RIMINI – Con la deposizione di un cuscino di fiori sotto la targa posta a memoria in Via Cairoli, l’Anpi e il Comune di Rimini hanno ricordato questa mattina, nella ricorrenza del 75° anniversario, l’uccisione a seguito di un conflitto a fuoco di Igino Chesi ed Enrico Battarra, gappisti della 29a Brigata Gastone Sozzi, avvenuta il 24 agosto 1944 in Via Cairoli vicino all’angolo con il Corso d’Augusto.

Un omaggio a cui, con la delegazione Sezione ANPI di Rimini, era presente per l’Amministrazione Comunale l’assessore Mattia Morolli.