“Muoversi in bici a Modena” online sul sito del Comune

46

La nuova sezione offre informazioni sul corretto utilizzo di corsie ciclabili su carreggiata, case avanzate, piste su corsia riservata e uso ciclabile di corsie del Tpl

MODENA – È online la nuova sezione “Muoversi in bici a Modena” del sito del Comune (www.comune.modena.it/servizi/mobilita-e-trasporti/mobilita-ciclistica/muoversi-in-bici-a-modena), dove è possibile trovare informazioni sul corretto utilizzo delle corsie ciclabili su carreggiata (bike-lane) e delle “case avanzate” per ciclisti, introdotte di recente dal Codice della strada, ma anche sulle piste ciclabili su corsia riservata ricavata da carreggiata e sull’uso ciclabile di corsie preferenziali del trasporto pubblico locale (Tpl).

Questi strumenti sono stati recentemente introdotti in alcune strade della città (via Morane, via Emilia ovest e vie Tagliazzucchi-Grimelli) nell’ambito di interventi urgenti legati all’emergenza sanitaria da Covid-19, finanziati dalla Regione, per creare una Rete di mobilità d’emergenza. La realizzazione di una pagina dedicata del sito istituzionale rientra nella campagna informativa promossa dal Comune di Modena a cura dell’ufficio Mobilità sostenibile e della Polizia locale. Tra le varie azioni messe in campo, anche la diffusione di informazioni da parte della Pl in occasione degli incontri di formazione dei coordinatori del controllo di vicinato e durante i servizi ciclomontati, la realizzazione di un video, visionabile sullo stesso sito e attraverso i principali canali digitali del Comando di via Galilei, YouTube (all’indirizzo www.youtube.com/watch?v=V85Zy032fZc) e Facebook (https://fb.watch/9SJme-TMwE), oltre a un pieghevole sulla micromobilità.

Obiettivi principali della campagna informativa sono aumentare la consapevolezza dei cittadini sull’utilizzo in sicurezza di tali strumenti, ma anche contribuire a incentivare l’uso di mezzi ecologicamente sostenibili, come le biciclette e i monopattini elettrici, richiamando a questo proposito l’attenzione e la tutela dedicata ai ciclisti dall’aggiornamento normativo del 2020 del Codice della strada.

In particolare, la corsia ciclabile o bike-lane è un percorso monodirezionale per ciclisti su carreggiata delimitato da striscia bianca continua o discontinua, dove i velocipedi possono circolare nello stesso senso di marcia degli altri veicoli, che devono dar loro precedenza sulla corsia. I mezzi a motore possono valicare la striscia bianca tratteggiata di delimitazione della corsia ciclabile, qualora non vi siano velocipedi, in quanto laddove le dimensioni della carreggiata non sono sufficienti è consentito un uso promiscuo delle corsie ciclabili. I veicoli a motore non possono invece invadere la corsia ciclabile nei tratti in cui la striscia è bianca continua (e le dimensioni della strada sono sufficienti a dividere i due flussi).

Le piste ciclabili su corsia riservata ricavata da carreggiata, anch’esse monodirezionali, si distinguono dalle corsie ciclabili in quanto sono delimitate da due strisce affiancate, una bianca e una gialla, o da delimitatori di corsia. Si tratta di percorsi riservati esclusivamente alla circolazione dei velocipedi, dove per i veicoli a motore non è mai possibile valicare le strisce, che sono continue per tutto il percorso salvo che in corrispondenza di stalli di sosta veicolare laterale o di accessi di passi carrai. In questi casi, i mezzi a motore possono valicare le strisce tratteggiate per immettersi, dando la precedenza ai velocipedi in transito.

La casa avanzata è uno spazio di attesa riservato ai velocipedi nelle intersezioni semaforizzate in posizione avanzata rispetto alla linea di arresto per gli altri veicoli.

I ciclisti accedono alla casa avanzata attraverso la corsia ciclabile o la pista ciclabile in carreggiata e, da questa posizione, una volta scattato il verde, affrontano l’incrocio prima dei mezzi a motore posizionati alle loro spalle, con una migliore visibilità e facilità di manovra di svolta. I veicoli a motore non possono occupare l’area delimitata dalla casa avanzata durante l’attesa del verde e devono dare la precedenza ai velocipedi.

L’uso ciclabile di corsie preferenziali del Tpl, concesso solamente dove indicato con segnaletica orizzontale e verticale, apre la possibilità ai velocipedi di circolare nelle corsie riservate agli autobus nel loro stesso senso di marcia.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di circolazione è possibile contattare la Polizia locale, (telefono 059-20314, e-mail infopm@comune.modena.it).