Modena, “Passa la parola”: torna il Festival di lettura per ragazzi

Da venerdì 3 a domenica 5 maggio la manifestazione trasformerà Modena in una “città della lettura” con un programma diffuso di incontri, racconti, spettacoli

MODENA – L’ottava edizione di “Passa la parola”, il festival di lettura per ragazzi  si svolgerà a Modena da venerdì 3 a domenica 5 maggio con oltre quaranta protagonisti, tra autori, artisti e illustratori, e più di cinquanta eventi, tutti gratuiti, diffusi in biblioteche, piazze, scuole ma anche musei, giardini, strade, case.

Il festival, ideato e organizzato dal Centro sportivo italiano, comitato provinciale di Modena e dalla libreria per ragazzi Castello di carta di Vignola, ha il patrocinio del Comune di Modena e degli altri Comuni dove il programma proseguirà fino alla fine del mese di maggio: Castelfranco, Castelnuovo, Castelvetro, Spilamberto e Vignola. Il programma di “Passa la parola” è stato presentato  martedì 30 aprile in Municipio, con una conferenza stampa alla quale sono intervenuti Sara Tarabusi, direttrice artistica del Festival insieme a Milena Minelli; Raffaele Della Casa, vice presidente del Csi Modena; Eugenio Tangerini, responsabile Ufficio relazioni esterne Bper Banca, main sponsor della manifestazione. Alla presentazione ha partecipato l’assessore alla Cultura e alla Scuola del Comune di Modena Gianpietro Cavazza.

Il  festival, che ha avuto un’anteprima tra settembre e novembre 2018, si presenta in una nuova veste e trasforma Modena in una “città della lettura” grazie a un fitto programma di incontri, letture, racconti, spettacoli, maratone di lettura, approfondimenti, laboratori e mostre per bambini e ragazzi ma non solo.

“Passa la parola” sarà anche l’occasione per festeggiare i vent’anni di “Nati per leggere”, l’iniziativa di promozione della lettura per i bambini fino ai sei anni sviluppata dall’Associazione culturale pediatri, l’Associazione italiana biblioteche e il Centro per la salute del bambino e presente, con i suoi presidi, in tutte le regioni italiane.

Per la prima volta la manifestazione si svolge a maggio per confermare il proprio legame con la scuola e coinvolgere maggiormente gli studenti e i loro insegnanti. A incontrare i ragazzi e il pubblico, con l’obiettivo di riuscire a “farne cadere” qualcuno dentro a un libro e di appassionarlo alle storie e alle parole, saranno i più noti e premiati autori italiani per ragazzi, a partire da Chiara Carminati che aprirà il programma venerdì 3 maggio, alle 11, incontrando le scuole alla Biblioteca Delfini. Il programma completo dell’iniziativa è consultabile sul sito www.passalaparola.it