Modena: Immmigrati, soprattutto da Puglia e Campania

980

MODENA – Tra gli stranieri invece svettano Romania e Marocco. Tanti i minorenni, ma solo uno su cinque è nato all’estero.

L’immigrazione in città proviene in gran parte da altri comuni italiani, con 4.302 nuove iscrizioni, soprattutto da Campania e Puglia. Il rapporto con i comuni della provincia, invece, continua a essere negativo: anche se in misura minore rispetto a una decina di anni fa, sono ancora di più i modenesi che si spostano a vivere nei paesi della cintura rispetto a quelli che scelgono il capoluogo.

Gli immigrati stranieri rappresentano il 37,8 per cento dei nuovi modenesi e quasi la metà proviene direttamente dall’estero da dove sono arrivate a Modena 1.309 persone, in particolare da Romania, Marocco, Ghana e Albania.

Sono quattro delle prime cinque nazionalità degli stranieri residenti (al terzo posto ci sono i filippini) che, complessivamente, sono 29.169 e rappresentano il 15,6 per cento della popolazione.

“Nel 2019 – spiegano gli autori del Report – a un saldo migratorio dei cittadini stranieri di circa 675 unità si è aggiunto quello naturale di 375 unità, la somma dei due saldi ha contrastato l’elevato numero di acquisizioni di cittadinanza italiana, che nel corso del 2019 sono state poco più di 500”.

I rumeni residenti in città sono 3.618, i marocchini 2.974, i filippini 2.910, dal Ghana provengono in 2.449 e gli albanesi sono 2.187. Negli ultimi anni sono calati i tunisini (oggi sono 1.145, meno 17 per cento rispetto al 2011), mentre sono in crescita nigeriani (1.304) e cinesi (1.196).

Mediamente gli stranieri sono più giovani degli italiani e ciò comporta un ringiovanimento della popolazione residente. L’età media degli italiani è di 47,5 anni, quella degli stranieri di 34,2.

Tra gli stranieri i minorenni sono 6.310, pari al 21,1 per cento di tutti i minorenni. Il 69,4 per cento di questi è nato nel comune di Modena e solo uno su cinque è nato all’estero. Il 17,9 per cento dei residenti di cittadinanza straniera è nato in Italia