Metrobus Bologna-Galliera, Centri di Mobilità e Ciclovia del Sole

28

Le proposte di finanziamento della Città metropolitana al Ministero per 340 mila euro

BOLOGNA – 340 mila euro per la mobilità sostenibile (derivanti da economie sulla progettazione precedente) per progettare la terza linea Metrobus (Bologna-Galliera), 4 Centri di Mobilità e il corridoio verde della Ciclovia del Sole.

La Città metropolitana ha approvato la modifica degli interventi da comunicare al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili per il loro finanziamento nell’ambito del “Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese, nonché per la project review delle infrastrutture già finanziate”.

Questi i progetti nel dettaglio:

– 270.254,40 euro per i progetti di fattibilità della linea Metrobus Bologna-Galliera (la terza dopo le due linee Bologna-Granarolo-Baricella e Bologna-Castenaso-Medicina per cui è già stato richiesto il finanziamento a inizio 2021 per 91 milioni di euro) e dei Centri di Mobilità di San Pietro in Casale, San Giorgio di Piano e Castelmaggiore. La linea Metrobus è prevista dal PUMS tra le 7 linee della rete bus metropolitana identificata all’interno del sistema portante del Trasporto Pubblico Metropolitano insieme al Servizio Ferroviario Metropolitano ed al Tram della Città di Bologna e con essi correlata.

– 40.284,14 euro per il progetto di fattibilità del Centro di Mobilità di S. Benedetto Val di Sambro.

– 30.000 euro per il progetto di qualificazione a corridoio verde della Ciclovia del Sole: a completamento della realizzazione del tratto nord (Bologna-Mirandola) della Ciclovia del Sole lungo l’ex-ferrovia Bologna-Verona si intende sviluppare un progetto dedicato di inserimento paesaggistico e riforestazione per la sua qualificazione a corridoio verde.

“Il PUMS – ha sottolineato il consigliere delegato Marco Monesifa un altro importante passo avanti. Questi nuovi progetti vanno infatti ad affiancarsi ai due Progetti di Fattibilità dei Metrobus Bologna-Medicina e Bologna-Baricella già inviati al Ministero per il finanziamento e ai due progetti di Fattibilità dei Centri di Mobilità di Vergato e Castel San Pietro per i quali si sono avviate le attività, in coordinamento con i Comuni interessati”