Mercato bisettimanale della Ghia, si torna alle vecchie postazioni

15

PARMA – Dal primo aprile cessa lo stato di emergenza legato alla pandemia, per cui le bancarelle del mercato bisettimanale della Ghiaia torneranno ad occupare le postazioni pre Covid.

L’attuale configurazione, infatti, che si estende fino alla parte a nord di piazza della Pace, fronte via Verdi, era stata temporaneamente individuata per consentire agli operatori di lavorare in sicurezza ed agli utenti di muoversi rispettando le norme di distanziamento ed anticontagio.

Le bancarelle torneranno nei vecchi stalli secondo questa disposizione: piazza Ghiaia, borgo delle Cucine, area antistante palazzo ex Provincia, piazzale San Bartolomeo, via Carducci e Borgo Romagnosi.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alle Attività Economiche, Cristiano Casa, che ha dichiarato: “Finalmente, dopo due anni, il mercato della Ghiaia può tornare nella sua configurazione originaria. Sono contento soprattutto per i nostri ambulanti che hanno subito pesantemente gli effetti della pandemia e che in questo modo iniziano a respirare un po’ di normalità. Non siamo riusciti a farlo prima perché la loro sicurezza e quella della clientela è sempre stata la priorità. Rimane comunque la raccomandazione a tutti di prestare la massima attenzione a quelle misure di prevenzione, ormai diventate purtroppo la quotidianità, che però ci aiutano ancora a contrastare il contagio.”