“L’incontro con le scuole improntato alla collaborazione e al confronto”

7

L’assessore Dadati precisa: “Assoluto rispetto per il confronto sindacale”

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – “Tengo a precisare che l’incontro svoltosi in Municipio lunedì 12 settembre aveva l’obiettivo di ascoltare le esigenze della Scuola, condividere la filosofia di lavoro della Giunta comunale, creare un rapporto di fiducia e collaborazione tra Scuola ed Amministrazione”. Così l’assessore alle Politiche Educative Mario Dadati commenta la nota con cui la sigla sindacale Gilda esprime contrarietà in merito al dichiarato intento dell’Amministrazione di portare a compimento, nel corso del mandato, il percorso per l’attuazione degli istituti comprensivi.

Aggiunge Dadati: “Abbiamo condiviso innanzitutto le modalità organizzative e i progetti relativi al sostegno e all’inclusione ma trattandosi, per me e per i colleghi di Giunta, della prima occasione istituzionale di incontro, ci sembrava importante rimarcare l’impegno nei confronti del mondo scolastico, sotto molteplici aspetti: dalla semplificazione delle segnalazioni laddove sono necessari lavori di manutenzione, sino alla volontà di completare un processo di riorganizzazione che solo Piacenza, in Emilia Romagna, non ha sinora concretizzato”.

“Non corrisponde al vero, infine, quanto dichiarato in merito ai presenti (definiti “una sparuta cerchia di singoli dipendenti dell’amministrazione scolastica”)”, sottolinea l’assessore: “È vero invece che erano rappresentate tutte le scuole d’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado, tramite i Direttori didattici, Dirigenti scolastici o loro rappresentanti. Ho assoluto rispetto – conclude Dadati – per il confronto sindacale e consapevolezza della sua importanza. Ci saranno tempi, modi e spazi adeguati di approfondimento a riguardo, con il più ampio coinvolgimento di tutti i soggetti interessati”.