L’arrangiamento di uno standard jazz – guida all’ascolto

12
Tacchini

Martedì 15 novembre alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine, una guida all’ascolto a cura del pianista jazz Alberto Tacchini apre la rassegna “Il Suono Svelato”. Ingresso libero

PARMA – Come nasce una canzone jazz? Ne parla Alberto Tacchini, pianista e docente di pianoforte e di musica di insieme jazz del Conservatorio di Parma, nella guida all’ascolto «L’arrangiamento di uno standard: linguaggio e convenzioni per elaborare una canzone». L’appuntamento, in programma martedì 15 novembre alle ore 18.00 nell’Auditorium del Carmine (Via Duse 1/a – Parma), apre la rassegna «Il Suono Svelato», organizzata dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”.

In questo primo incontro verranno spiegati struttura, armonia, ritmo dei brani, facendo ascoltare alcuni standard classici eseguiti dallo stesso Alberto Tacchini (pianoforte) con gli allievi delle classi di musica jazz del Conservatorio: Cecilia Preste (voce), Raul Guerriero (chitarra), Tommaso Baldi Cantù (contrabbasso), Jan Toninelli (basso elettrico), Leonardo Badiali (batteria).

La rassegna «Il Suono svelato» – che si svolgerà dal 15 novembre al 20 dicembre 2022 con sei appuntamenti, tutti i martedì alle 18.00 nell’Auditorium del Carmine – è inserita nell’Attività di formazione permanente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, coordinata dal prof. Pierluigi Puglisi. Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it.