La Stazione degli Artisti ospita la “Terra di Romagna”

10
mostra stazione artisti

Parte il 18 dicembre la mostra collettiva di graphie, immagini e parole nel nuovo spazio dedicato all’arte

GAMBETTOLA (FC) – Terra di Romagna, tra graphie, immagini e parole è il progetto che approda alla Stazione degli Artisti, il nuovo spazio dedicato all’arte recuperato nei locali della stazione ferroviaria di Gambettola. La Mostra “Terra di Romagna”, che vuole essere un progetto per indagare il territorio della Romagna attraverso tre forme d’arte particolarmente efficaci e complementari, quali la grafica, la fotografia e la parola, sarà ospitata nel nuovo spazio da sabato 18 dicembre a domenica 9 gennaio 2022 e sarà visitabile nei giorni venerdì, sabato e domenica e nei festivi.

“Abbiamo colto questa proposta del fotografo Carlo Lastrucci, gambettolese, che ci accompagna da tempo con i suoi bellissimi scatti dedicati a Gambettola – spiegano il sindaco Letizia Bisacchi e l’assessore alla cultura Serena Zavalloniper allargare i confini del nostro territorio e offrire un percorso che accompagni alla riscoperta del paesaggio della Romagna, terra ospitale, ricca di storia, bellezze naturali, che ha saputo costruire le sue tradizioni attingendo da diverse culture. E lo facciamo da uno spazio che vuole essere contenitore e promotore di progetti artistici come questo che coniugano linguaggi diversi – racconti, fotografie, pittura e grafica – in maniera innovativa, con uno sguardo itinerante e contemporaneo”.

La mostra a cura degli stessi ideatori del progetto, Carlo Lastrucci, Leonardo Rossi e Angela Fabbri (che ne ha curato i racconti), coniuga fotografia, pittura e parole che si fondono tra di loro: le fotografie entrano nei dipinti e diventano il pretesto per far nascere l’opera, mentre le parole contribuiscono a dare sostanza là dove le immagini non riescono ad arrivare.

Fra i molteplici luoghi qui rappresentati, sono state eseguite opere riferite alle città di Cesena, Ravenna, Rimini, Longiano e tante altre riguardanti nuclei e borghi meno noti ma sempre ricchi di grande fascino. Dal progetto è nata anche una pubblicazione edita da Il Ponte Vecchio editore.

La mostra è patrocinata dal Comune di Gambettola – Assessorato alla Cultura.

L’inaugurazione si terrà sabato 18 dicembre alle ore 17.30 alla presenza dei curatori, Carlo Lastrucci, Leonardo Rossi, Angela Fabbri, del sindaco Letizia Bisacchi e dell’assessore alla cultura Serena Zavalloni.

Ingresso libero con green pass.

Per informazioni: biblioteca comunale Gambettola 0547 45338