Fa jogging in via del Terrapieno a Bologna, azzannato a gambe e braccia da quattro cani

92

Gli animali, ora al canile, vivevano chiusi in un casolare disabitato. Denunciato un tunisino

polizia-municipale-BOLOGNA – Brutta avventura per un quarantenne bolognese che ieri mattina, mentre faceva jogging in via del Terrapieno, all’altezza del civico 25, è stato azzannato a gambe e braccia da quattro cani: l’uomo è stato trasportato in ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale Sant’Orsola-Malpighi da dove è stato dimesso con 18 giorni di prognosi.

I cani, taglia media della razza American Stafford Shire, liberi senza guinzaglio e museruola, erano condotti da un ventenne tunisino con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, privo di permesso di soggiorno e per questo denunciato dai vigili della Polizia Municipale di Bologna, intervenuti sul posto dopo l’aggressione.

Il tunisino ha mostrato ai vigili il luogo dove erano tenuti gli animali, di proprietà della compagna rumena del ventenne e tutti dotati di microchip ma non dei libretti sanitari: un locale chiuso con una porta di ferro all’interno di un casolare disabitato nei dintorni di via del Terrapieno.

Gli agenti hanno poi richiesto l’intervento di un veterinario che ha ordinato un periodo di osservazione per i quattro animali, affidati poi a un operatore del Canile specializzato in cani pericolosi.