Incontri in Bibliotec@ al Conservatorio di Piacenza

PIACENZA – Al via giovedì 16 gennaio la terza edizione degli Incontri in Bibliotec@ 2020 del Conservatorio Nicolini: sette appuntamenti dedicati alle novità editoriali e discografiche e alla musica dell’era digitale. Il focus di quest’anno ruota intorno alle Professioni della musica e vedrà illustri professionisti in ambito musicale discorrere dei diversi aspetti della produzione artistica, dello spettacolo dal vivo, dell’editoria e della registrazione discografica.

La rassegna – a ingresso libero e gratuito – è curata da Patrizia Florio e partirà giovedì 16 gennaio alle ore 17 col primo incontro con il famoso direttore d’orchestra Aldo Ceccato, che converserà sul delicato ruolo del direttore d’orchestra facendo riferimento alla sua grande esperienza e presentando il suo ultimo volume, Breve Storia della direzione d’orchestra. Ieri, oggi… e domani? (Pendragon, 2018). Aldo Ceccato accompagnerà il pubblico in un viaggio nella storia e nell’evoluzione della direzione d’orchestra, come testimone e artefice di un’epoca in cui il direttore è divenuto il ruolo più carismatico e complesso nell’esecuzione musicale, sempre in bilico tra interpretazione, individualità, prassi e dettato del compositore. Risponderà agli interessanti interrogativi: quale è il ruolo del direttore d’orchestra? Un dittatore o un servitore della musica e della compagine orchestrale che guida?

Aldo Ceccato ha conosciuto figure mitiche della direzione d’orchestra: Furtwängler, Toscanini e De Sabata, di cui ha sposato la figlia Eliana. Nella sua carriera è salito sul podio in 36 Paesi di tutto il mondo ed è oggi direttore emerito dei Pomeriggi Musicali che ha guidato dal 1999 al 2005. Classe 1934, all’età di ottantacinque anni, ha diradato i suoi impegni sul podio e attualmente il suo obiettivo è trasmettere la sua esperienza sessantennale a chi comincia la professione.

Gli incontri proseguiranno:

Giovedì 30 gennaio 2020 ore 17
Luca Ciammarughi, critico musicale, conduttore radiofonico, pianista, blogger, parlerà della sua poliedrica esperienza professionale.

Mercoledì 26 febbraio 2020 ore 17
Fulvio Stefano Lo Presti e Mario Villani Libretti, che passione! Dal collezionismo alla librettistica
Gli studiosi donizettiani ci avvicineranno al mondo del libretto per musica, come importante testimonianza del teatro musicale fra Sette e Ottocento.

Giovedì 12 marzo 2020 ore 17
Renzo Cresti presenterà il suo Il libro Musica presente, tendenze e compositori di oggi (LIM, 2019) dedicato alla creatività musicale contemporanea, trattando ogni area stilistica, da quella della contemporanea colta al jazz, dalla musica elettronica a quella cinematografica, dalla musica neo-melodica al rock sperimentale.

Venerdì 27 marzo 2020 ore 17
Mario Marcarini, critico musicale, musicologo, storico della musica, attualmente Label Manager per Sony Classical Italia e direttore Generale di Concerto Classics e Musicmedia, parlerà della sua attività professionale all’interno dell’industria discografica.

Giovedì 23 aprile 2020 ore 17
Alessandro Savasta, direttore editoriale della casa editrice musicale Suvini Zerboni, pianista e compositore parlerà del ruolo dell’editore musicale nel panorama contemporaneo.

Mercoledì 6 maggio 2020 ore 17
Ruben Jais, direttore artistico de La Verdi di Milano, parlerà della sua esperienza professionale in ambito della produzione dello spettacolo dal vivo, scelte artistiche, preferenze del pubblico, ecc.

Il ciclo di incontri sarà anche occasione per visitare i locali della Biblioteca, conoscere ed ammirare documenti e novità editoriali legati alle tematiche proposte.
Info: tel 0523 384335 – biblioteca@conservatorio.piacenza.it
Conservatorio Nicolini – Via Santa Franca 35 – Piacenza
www.conservatorio.piacenza.it

Patrizia Florio:
Musicologa, dal 1998 è docente bibliotecaria prima al Conservatorio di musica di Cuneo, poi Novara e attualmente al “Nicolini” di Piacenza. Svolge la propria attività nell’ambito degli studi musicali, musicologici e delle biblioteche musicali approfondendo gli aspetti inerenti le nuove tecnologie. Specializzata nella catalogazione e nella gestione informatizzata delle biblioteche musicali, tiene corsi di formazione e aggiornamento presso Conservatori e Istituzioni italiane. Vicepresidente della IAML Italia, Associazione delle Biblioteche e archivi musicali, svolge attività di ricerca bibliografica, sulle fonti musicali e nell’ambito dell’editoria musicale.