In Darsena a Ravenna ritorna il 7 novembre il mercatino dell’usato

8

Un autunno nel segno del “vintage”: appuntamento con “La Pulce D’Acqua”

RAVENNA – Un appuntamento da non perdere per gli appassionati del “vintage”: ritorna in Darsena a Ravenna –  il 7 novembre dalle 8.30 alle 18.30 – “La Pulce d’Acqua”.

Tra i banchi del mercatino oggetti di un passato più o meno lontano, ma sempre ricchi di fascino: come libri, bijoux, giocattoli e abbigliamento. E nei “cambi di stagione” è proprio l’abbigliamento ad essere protagonista: dai cappotti ai piumini, dai maglioni alle sciarpe è facile trovare un nuovo look per il prossimo inverno: anche all’insegna delle grandi marche, ma a prezzi piccolissimi…

Curiosare fra gli stand delle fiere de “La Pulce”, quindi, può riservare sempre sorprese. L’iniziativa è aperta a tutti i privati cittadini che desiderano svuotare cantine, soffitte e armadi dagli oggetti che non usano più, ma che possono essere utili ad altri, innescando un circolo virtuoso e allungando la vita degli oggetti. La filosofia delle fiere de “La Pulce”, infatti, è quella di unire al risparmio la cultura del riutilizzo, oggi di fondamentale importanza per arginare lo spreco incessante di risorse e tutelare l’ambiente.

Il prossimo appuntamento, il 21 novembre, si tiene ancora alla domenica; l’8 dicembre il giorno è mercoledì. Per accedere al luogo di esposizione è indispensabile essere in possesso della Certificazione verde Covid-19, cioè del Green Pass. Le persone sprovviste della certificazione sono sanzionabili ai termini di legge.

Per tutte le informazioni: www.pulcedacqua.it

La Pulce d’Acqua è un progetto Secondamano®, per maggiori dettagli: www.secondamanoitalia.it – www.lapulce.com